lunedì 29 giugno 2009

Ancora pane...


.. mi sembra di sentirvi sbuffare, ancora pane??? che noiaaa!!
Avete perfettamente ragione ma questo è il mio primo pane col poolish e dovevo farvelo vedere.. non è carino?? Ed è di un buonoooo!

Ho trovato QUESTA ricetta per fare il pane col poolish in 'atto unico'.. poi ci ho ricamato su e ho un pò improvvisato, per fortuna il risultato è stato ottimo.

Io ho messo nel cestello dalla Mdp 330 gr di acqua tiepida, 330 gr di farina manitoba e un ottavo abbondante di panetto di lievito di birra che sono circa 3 grammi abbondanti(per dividerlo ho leggermente inciso il panetto a croce e poi ho diviso ancora a metà le semi parti, si ottiene così una divisione in otto). Ho selezionato la funzione impasto e ho lasciato che si formi una pastella mordiba e senza grumi (l'ho aiutata con una paletta di legno ad assorbire tutta la farina che rimaneva attaccata alle pareti)
Ho spento la macchina e ho lasciato qualche minuto a riposare poi ho versato 230 gr di farina 00, ho messo un misurino grande di sale in un angolo, un misurino grande di zucchero in un altro angolo, un altro ottavo abbondante di lievito di birra sbriciolato nel centro e un paio di cucchiai di olio d'oliva nei due angoli rimasti 'liberi'. Ho programmato il timer a 12 ore sul programma base crosta media. Ho coperto la Mdp con un panno di lana e sono andata a dormire.
La mattina dopo ha fatto tutto da sola e in tre ore ha sfornato una pagnotta incredibile!
Non ci avrei mai creduto! Da adesso in poi se ho tempo la sera preparo la macchina in questo modo così uso meno lievito e il pane ne guadagna in sapore.


E poi vi voglio parlare del mio pane alle noci, ho voluto provare a sperimentare tutto in una volta lievito secco, programma veloce e aggiunta di noci... direi che ho avuto successo anche qui.
Dunque ho messo 235 gr di acqua, 200gr di farina manitoba, 210 gr di farina 00, due cucchiai di olio evo, il solito misurino di zucchero e di sale e una bustina intera di lievito di birra secco (crepi l'avarizia :D ) poi ho selezionato il programma rapido e fatto partire la MDP. Col programma breve la macchina non ti avverte con i famigerati BIIIIIPPPP quando devi buttare gli ingredienti secondari (noci, olive, semi di sesamo etc...)allora io sono andata a occhio, appena la macchina ha iniziato a dare la seconda impastata ho aperto il coperchio solo uno spiraglietto e ho buttato le noci.


Il pane è venuto morbidissimo e cotto perfettamente, molto aromatico solo un pò umido e di questo non mi dò spiegazione visto che appena cotto l'ho tagliato a metà per far uscire il vapore... mah.. comunque buonissimo, l'ultimo pezzo l'ho fatto a fette e tostato sotto al grill del forno, una prelibatezza!

6 commenti:

  1. ho visto che ti stai perfezionando sul pane! direi che stanno venendo fuori dei bei capolavori! se poi sono pure buoni...perfetto direi!
    mi stà venendo la voglia di provarla 'sta macchina del pane...questo autunno me la compro! a ripensarci bene forse mi farebbe più comodo ora...quel tipo di pane lì che rimane morbidoso è quel tipo di pane che piace a yuffie ed è perfetto per fare i panini da portare al mare!
    ciaoooo!!!

    RispondiElimina
  2. Proprio oggi ho provato a fare i panini, son venuti benissimo, morbidi ma con la crosticina dorata e appetitosa.. uhmmm ti stò istigando all'acquisto... ^^

    RispondiElimina
  3. Certo che il tuo FM ha fatto proprio un ottimo investimento regalandoti questa MdP.
    E il pane ti riesce meraviglioso!!!

    RispondiElimina
  4. Ma che buono il pane fatto in casaaaa!

    RispondiElimina
  5. allora funzionano queste macchine per il pane !
    ero un po' scettico

    RispondiElimina
  6. Oh si è meravigliosa, stò sfornando ogni secondo giorno del pane buono, morbido, e genuino. E stò migliorando volta per volta solo che non metto più foto sennò divento logorroica! ^^ Grazie a tutti della visita. Cris

    RispondiElimina