lunedì 1 giugno 2009

La frittata del Futuro Marito


Ebbene questa ricetta me l'ha insegnata il mio FM. Bisogna dire che da quando stiamo insieme lui cucina pochissimo, un pò perchè considero la cucina 'il mio territorio' un pò perchè cucinare non gli va molto e preferisce delegare a me. Ogni tanto però, vuoi un mio malanno, vuoi una mia incazzatura, io do forfait e mi rifiuto di cucinare. Ecco che il mio meraviglioso FM si trasforma nel più classico dei maschi in cucina, disordinato e pasticcione ma devo dire bravissimo, i suoi piatti sono sempre buoni come questa frittata.

Gli ingredienti sono semplici e modesti, 4 patate medie, mezza cipolla bianca e 4 uova.


Si taglia la cipolla a fettine sottili e si mette a rosolare in olio EVO, nel frattempo si pelano le patate e si tagliano anch'esse a fettine poi si sbattono leggermente in un piatto le uova con un pò di pepe, sale e se vi piace erba cipollina tritata.


Quando la cipolla è leggermente imbiondita si buttano le patate, si mescola un pò, si mette un goccio di acqua, un pizzico di sale e si copre la padella. Adesso bisogna far cuocere le patate mescolando ogni tanto. Quando sono cotte si spappolano un pò con un cucchiaio di legno, si lascia eventualmente asciugare l'acqua in eccesso e poi si buttano le uova sbattute. Bisogna mescolare velocemente prima che l'uovo inizi a rapprendersi e poi livellare l'impasto ottenuto.


Mettere il coperchio e lasciar cucinare a fuoco medio/basso. Controllare ogni tanto il punto di cottura sollevando pian piano con una forchetta il bordo della frittata, quando vi sembra dorato, con l'aiuto del coperchio, capovolgete la frittata e lasciatela dorare anche dall'altra parte.

Spadellate la frittata sul piatto da portata,


questa è una dose per quattro persone (anche di più) ma se decidete di farne un piatto unico accompagnandola con una fresca insalatina avrete una cena semplice, completa e gustosa.

BUON APPETITO!

Nessun commento:

Posta un commento