giovedì 19 novembre 2009

Come promesso... - Bignè e calamari



Eccomi qua pronta a raccontarvi il mio esperimento, riuscito per fortuna, dei bignè.
Diventati il pezzo forte del nostro mesiversario. Ringrazio la mia mamma che mi ha dato la ricetta.

Ricetta dei bignè, mi raccomando seguite le dosi perfettamente che vengono della consistenza giusta.
250 cl di acqua
125 gr di burro
175 gr farina
5 uova MEDIE
un pizzico di sale
L'esecuzione è di una semplicità incredibile, intanto accendete il forno a 220 gradi, mettete l'acqua col pizzico di sale e il burro in un pentolino e fate arrivare a ebolizione. Togliete dal fuoco e buttate la farina tutta in una volta, con una frusta amalgamatela bene finchè l'impasto diventa liscio, aggiungete le uova uno alla volta assicurandovi di averne incorporato bene uno prima di aggiungerne un altro.
Ricoprite una placca con della carta da forno, riempite una sac a poche o una siringa (io ho usato la sparabiscotti con la bocchetta a stella) e fate dei mucchietti grandi come una noce ben distanziati uno da l'altro (io ne ho fatti di due misure diverse per poi farcire i grandi col ripieno salato e i piccoli col budino al cioccolato). Mettete nel forno ben caldo e cuoceteli 35/40 minuti. Per assicurarvi che siano cotti assaggiatene uno dopo 35 minuti, se all'interno è ancora 'umido' lasciateli ancora per 5/10 minuti.



Per l'antipasto ho fatto un patè di tonno e olive semplicissimo, ho messo nella scodella del mixer una scatoletta piccola di tonno sott'olio sgocciolato e una manciata di olive verdi denocciolate, una puntina di aglio in pasta, un cucchiaino di prezzemolo tritato surgelato e un pizzico di sale. Ho azionato il mixer e aggiunto poco olio d'oliva affinchè il patè assumesse una bella consistenza spalmabile. Ho tagliato la calotta dei bignè e riempito la cavità col patè, riposizionato la calotta e messi su deliziosi pirottini di carta.



Non ho fatto il primo ma ho aggiunto un semplicissimo antipasto fatto al momento, crostini di pane spalmati con un velo di burro e coperti da una fettina di trota affumicata... QUESTA che è deliziosa, delicatissima e gustosa devo dire che la preferisco al classico salmone affumicato.

Il piatto piatto forte della serata sono stati dei calamari ripieni al ragù misto.
Ho preso dei calamari surgelati (volevo prenderli freschi ma non li ho trovati) piuttosto piccoli, li ho lasciati scongelare, sciacquati e ho tenuto le sacche intere e i tentacoli li ho tagliati a pezzetti, nel frattempo ho messo su un semplice sughetto con soffritto di cipolla, una scatola di pomodori in pezzettoni, poco sale.
Per il ripieno ho comprato dei cevapcici pronti, se non li trovate pronti seguite QUESTA ricetta. Li ho sminuzzati ho aggiunto i tentacoli spezzettati e un pizzichino di sale. Ho mescolato bene e ho riempito i calamari con questo impasto richiudendoli poi con uno stuzzicadente. Li ho messi nel sugo di pomodoro aggiungendo anche il ripieno che mi era avanzato, ho lasciato cuocere a fuoco medio per 40 minuti aggiungendo ogni tanto un cucchiaio di acqua se il sugo cominciava a stringersi troppo. Ed eccoli, non ho foto migliori perchè al momento di impiattare non mi sono ricordata di tirar fuori la macchina fotografica.




Per dolce ho fatto i bignè al cioccolato. Ho preparato un budino (in busta) al cioccolato, tenuto ben duro, lasciato raffreddare e farcito i bignè con  la solita sparabiscotti con bocchetta a punta. messi nei pirottini di carta, fatto una piramide e coperti di zucchero a velo.
E ad accompagnare il tutto del buon vino e le mie 'mantovanine', anch'esse frutto di un esperimento ben riuscito di qui vi racconterò nei prossimi giorni.

La serata è andata benissimo.
Oggi è il mio compleanno e siccome non ho intenzione di cucinare andiamo a mangiare al ristorante Giapponese. Sushi sushiiiiii!

5 commenti:

  1. Tanti tanti auguri di buon compleanno! splendide ricette! un abbraccio!

    RispondiElimina
  2. Spiacente gli avanzi li ha spazzolati ieri la mia mamma che è venuta a pranzo. ^__^

    RispondiElimina