sabato 26 giugno 2010

Una cosa un pò diversa... - Cake all'infuso rosso e fragole candite


 E' da un pò di tempo che ogni volta che càpito in un negozio di alimentari mi fermo davanti ai prodotti 'strani' quelli che non ho mai usato, quelli esotici, quelli improbabili. Improbabili perchè io sono un abitudinaria e quindi se una torta o un particolare piatto mi riesce bene lo faccio SEMPRE nella stessa maniera per evitare fallimenti. Invece adesso, dopo più di un anno che bazzico per i vari blog di cucina, mi sono lasciata tentare da ingredienti che non ho mai usato o che non sapevo che esistessero proprio. E' il caso di questo cake che ho fatto con un infuso di frutti rossi e karkadè, zucchero muscovado e fragole candite.

E' molto semplice da fare, gli ingredienti sono
250 gr farina
150 gr di zucchero muscovado o zucchero di canna
1 uovo
1 bustina di lievito in polvere per dolci
150 grammi di fragole candite spezzettate
170 ml di infuso ai frutti rossi e karkadè (bello forte)

Presriscaldate il forno a 180 gradi, ora preparate l'infuso di frutti rossi e karkadè, prima di unirlo agli ingredienti lasciatelo raffreddare almeno un pochino per evitare che 'cuocia' l'uovo. Ora miscelate tranquillamente tutti gli ingredienti in una terrina amalgamando bene, io vi consiglio di infarinare un pò le fragole candite per evitare che finiscano sul fondo del cake. Imburrate uno stampo da plum cake, versate l'impasto e infornate per circa 45 minuti, come al solito fate la prova stecchino per vedere se il dolce è cotto.
Sfornatelo, lasciatelo raffreddare e se volete decoratelo a piacere.
Io l'ho lasciato così com'è, trovo che ha un delizioso color marroncino che ti preannuncia il sapore insolito del infuso.


Questo dolce è privo di grassi e quindi risulta leggermente 'gommoso'io vi consiglio di tagliarlo a fette sottili e magari spalmare le fette con un velo di marmellata di fragole, una vera goduria!

5 commenti:

  1. Un'idea originale, a me piacciono i dolcci un pò "gommosi", al limite lo tosto..ciao.

    RispondiElimina
  2. A quanto pare il karkadé nei dolci furoreggia ;-)

    RispondiElimina
  3. Grazie a tutti siete molto gentili!

    RispondiElimina