lunedì 2 agosto 2010

In attesa del S - day - Penne OrtoMare


Dove la S sta per Suocera, la mia meravigliosa suocera che verrà a pranzo mercoledì assieme a mio cognato, mia cognata e le due deliziose nipotine. Io ho già stilato un menù aiutata (si fa per dire) da mio marito che proponeva le ricette più assurde e inconcepibili... capriolo con la polenta oppure spaghetti con l'astice....
Alla fine abbiamo optato per un menù leggero e sfizioso ma vi racconterò com'è andata nel prossimo post, incrociate le dita per me perchè è il nostro primo pranzo ufficiale per inaugurare la casa.

Questa settimana mio marito è in ferie e oggi abbiamo fatto un saltino all'IKEA.. io non dovrei andarci perchè nel reparto cucina & company mi perdo ore e vorrei comprare tutto, per stavolta mi sono 'accontentata' di un vassoio e un servizio di piatti da 6  in porcellana opaca color marrone cioccolata  di un raffinato unico, delle piccole ciotoline e un piattino rettangolare stile Jap, due bei piatti bianchi minimal, un porta formaggio grattuggiato, un porta biscotti... e basta credo. E nel reparto Food ho preso i crostini integrali che adoro e due vasetti di marmellata che mi ispiravano molto, uno al ribes rosso e uno all'arancia e fiori di sambuco, conto di farci una crostata probabilmente già per il pranzo di mercoledì.
Poi abbiamo voluto provare le famigerate polpette dell'IKEA, tutti ne parlano bene quindi urgeva un assaggio... beh diciamo che si lasciano mangiare... in compenso il muffin al cardamomo che ho preso al bar era buonissimo!!!

Ma passiamo al cibo vero, quello genuino, le mie penne ortomare!
Dunque per smaltire i meravigliosi ortaggi che ho avuto in regalo dai suoceri ho fatto anche questo sughetto con qui ho condito le penne, formato di pasta molto amato nella nostra famiglia.
Prima di tutto ho messo a bollire l'acqua per la pasta.  Per fare il sugo ho tagliato a rondelle due piccole zucchine verdi e due pomodori perini, ho tritato una cipollina bianca e ho messo il tutto a insaporire in una padella con un filo d'olio.


Appena le verdure hanno cominciato ad 'appassire' ho aggiunto del tonno sott'olio ben sgocciolato (volendo si può usare del tonno fresco tagliato a cubetti, un pò di aglio secco e sale.


Ho fatto cuocere coperto giusto il tempo di cottura della pasta così appena le penne erano pronte le ho scolate e fatte saltare nella padella col sughetto.


Più veloce di così... da notare anche la rosellina fatta con la buccia del pomodoro, che sciccheria eh!





.

Nessun commento:

Posta un commento