domenica 5 settembre 2010

Bio? Logico!!!


Si fa presto a dire 'Biologico' di questi tempi!
Io ho sempre avuto un pò di sospetto per le materie prime che vengono chiamate 'biologiche', sò che ci sono delle precise regolamentazioni da seguire affinchè un prodotto sia dichiarato prodotto da agricoltura biologica, sò che spesso questi prodotti sono stati al centro di discussioni accese a causa della loro poca sostenibilità. Io lascio questi discorsi e questi dibattiti a chi ne sà più di me e vi faccio vedere cosa intendo io per prodotto biologico.
Inanzitutto queste noccioline,

 vengono dal frondoso albero dei vicini che sconfina indisturbato nel nostro cortiletto e che fa cadere i suoi frutti maturi ad ogni folata di vento. Se pensate che stanotte a Trieste c'era un bel pò di bora  potete immaginare la mia gioia stamane nel scendere in cortile e trovare questo regalo.

 Ora sono pronte per essere sgusciate, tostate e usate per fare i meravigliosi 'tozzetti', biscotti secchi di qui mi ha passato la ricetta la mia mamy.

Queste invece sono le stupende susine e melette che ho raccolto personalmente dal giardino di mia suocera.


Le susine sono già diventate una deliziosa marmellata e vi prometto che nei prossimi post vi darò ricetta e foto, mentre le mele per ora sono ancora nella mia veranda che cercano di finire di maturare.


Purtroppo mi sono accorta che un paio stanno iniziando a marcire quindi mi sa che dovrò usarle al più presto per fare una composta o una marmellata.


Ieri invece siamo andati da mio suocero che coltiva anche lui un orticello e che oltre alle zucche che vedete in alto ci ha dato una cassetta piena di ortaggi stupendi.


Non sono perfetti come quelli che si comprano, è ovvio, le zucchine sono stortignaccole, le melanzane hanno qualche segno e i peperoni sono tutti bitorzoluti, le carote poi... non ne ho mai viste con forme così strane.Le patate hanno mille grandezze e la verza è piena di buchini di lumaca, anzi un paio le ho trovate pure nella cassetta!

Ma volete mettere il sapore?? queste verdure sono coltivate senza uso di 'veleni' o altre porcherie chimiche ma solo con concime naturale, sole e acqua.


Diventeranno presto 'peperonata' o 'melanzane alla parmigiana' o 'minestrone di verdura'. Queste sì, son verdure vere, sane!
Ultimamente ho sviluppato una certa 'affinità' con l'autrice del blog 'Accanto al camino' perchè anche lei come me, ama andar per boschi e campi a cercare i doni che ci regala la natura. Lei è molto più esperta di me, da lei cerco di imparare e, visto che abito in un luogo ancora abbastanza lontano dallo smog e dall'inquinamento, spero di tornare dalle mie passeggiate con dei buoni 'raccolti'.

Vado a fare il minestrone, baci a tutti!

2 commenti:

  1. Che bel post :-) e che bello essere citata così, come una musa ispiratrice, grazie di cuore, un abbraccio e...buon raccolto per i giorni a seguire :-)

    RispondiElimina