mercoledì 8 settembre 2010

Un pò di me, sgranocchiando le focaccelle al prosciutto

 Se penso a un anno fa, penso a un estate passata a preparare il mio matrimonio, un saltino dalla sarta, un giretto al negozio di bomboniere, cerca il fotografo, prova il ristorante... insomma una bella estate piena, divertente e per niente stressante, al contrario di quel che sento spesso dire da future sposine in preda la panico dei preparativi. Io non mi sono agitata assolutamente, assieme a mio marito abbiamo organizzato tutto da soli senza imposizioni o 'consigli non richiesti' da parte di famigliari più o meno vicini.
E a detta di tutti il matrimonio è andato benone, e anche noi sposi siamo stati benissimo.
Quest'estate si è presentata non meno frenetica, in maggio ho deciso di partecipare seriamente alla 'Fashion dolls Convention' che si tiene a Rimini il 24/25 settembre. E' già il quarto anno che partecipo ma di solito ero in coppia con la mia amica Catia e prendevamo un tavolo da esposizione insieme. Quest'anno ho voluto tentare il grande salto... da sola! Oh.. non vi ho ancora detto cosa espongo e vendo... Abiti e accessori per fashion dolls, bambole a grandezza barbie.


Ho buttato giù una lista e ho iniziato a cucire... e più cucivo e più mi venivano in mente idee, e più andavo avanti e più si moltipliavano le commissioni (ebbene cucio anche abiti su commissione per collezionisti), insomma sono arrivata a due settimane e mezza dall'evento e sono nel delirio.
A volte penso.. 'chi me lo ha fatto fare?' in realtà conosco la risposta perfettamente, la passione. Io amo cucire quanto cucinare, amo vestire le mie bamboline di abiti nuovi come amo infilare le mani nella pasta di pane. Amo creare nuovi accessori per loro come amo inventare nuove ricette insolite.
Ecco le mie due passioni, il cibo e le fashion dolls... e, ovviamente, al di sopra di tutto c'è la passione più grande, mio marito, che mi asseconda con piacere (più per il cibo che per le fashion dolls in effetti) e a volte rassegnazione.
E adesso che ne sapete qualcosina di più di me, volete una focaccella al prosciutto??


Sono facilissime da preparare e davvero stuzzicanti!
cominciate  impastando 750 gr di pasta di pane,(560 gr farina 0, 1 cubetto di lievito di birra, mezzo cucchiaio di sale, mezzo cucchiaio zucchero, due cucchiai di olio EVO e   300 ml di acqua) quando è lievitata, formate quattro bei panini per il pranzo/cena..
Stendete il resto della pasta e adagiatevi sopra delle fette di prosciutto cotto, arrotolate ora strettamente creando un bel rotolone e affettatelo con un coltello affilato.

Ora appiattite leggermente col mattarello le rondelle che si sono create,


mettetele su una piastra da forno e appoggiate su ogni focaccella mezzo pomodorino ciliegino, fate cadere un filo d'olio e lasciate lievitare in forno spento per un oretta circa.

Eccole, lievitate e pronte da cuocere. Infornate a forno caldissimo, 240 gradi per 10 minuti.







Sono buonissime, prima di infornare potete spolverizzare di origano o rosmarino tritato ma io le ho fatte così al naturale.


Buon appetito!

9 commenti:

  1. Deliziosi....complimenti per la ricetta e anche per le creazioni.

    bravissima

    RispondiElimina
  2. caspita non se dirti che mi piacciono di più le focaccette o i vestitini.mi ricordano mia mamma (sarta) che li faceva per le mie bambole.che delizia queste focaccette.a quest'ora una gran fame!brava per tutto

    RispondiElimina
  3. wow davvero buonissime!brava! baci!

    RispondiElimina
  4. Ciao cristina, eccomi qua nella tua cucina! Queste girelle sono favolose, adroro queste ricettine semplici ma di effetto, ti metto anch'io tra i preferiti, intanto mi segno la ricetta
    by by

    RispondiElimina
  5. Volevo ringraziarvi tutte, siete gentilissime! Kris

    RispondiElimina
  6. Ciao Kristina, che bel post e che bella sorpresa sei, questo è quello che mi piace di questo mondo è la ricchezza delle persone che ci sono e che dietro ad una focaccia un arrosto o un budino con la fava Tonka c'è una persona straordinaria con tante cose da dire, fare ed insegnare, grazie Kristina, grazie di essere qui....

    RispondiElimina
  7. Ciao...ti scopro attraverso Libera... che bello il tuo blog... e pure questi rotolini golosi!!! piacere di conoscerti!

    RispondiElimina