lunedì 25 ottobre 2010

Staffetta dell'amicizia anche per me - Pacchetti di verza ripieni


Stasera si è alzato il vento, Bora per l'esattezza, anzi Bora nera. La Bora nera a Trieste è la Bora con la pioggia, una specie di anomalia perchè di solito la Bora spazza via le nuvole e rende l'aria frizzantina ma ogni tanto viene con la pioggia e allora è quasi impossibile uscir di casa. L'ombrello è inutile perchè in quattro e quattr'otto viene 'girato' e allora non serve più a nulla, le gocce di pioggia gelida pungono il viso e le folate di vento si infilano sotto i cappotti e dentro i piumini. Però la Bora con la B mauscola a Trieste è amata a volte addirittura desiderata e chiamata perchè porta via l'umido e 'asciuga le ossa'. Una volta si diceva che la Bora dura tre giorni, 'la nasi, la cresi, la mori' (nasce, cresce, muore) e se ci fate caso è quasi sempre così. Almeno ho la scusa per starmene rintanata in casa a fare tante buone cose da mangiare, oggi per esempio ho appena finito di fare questi 'Pacchetti di verza ripieni' ora sono nella padella pronti per finire nel piatto assieme a una polentina gialla che farò più tardi.
Ma prima voglio ringraziare 'Il luppolo selvatico' che mi ha citata nella staffetta dell'amicizia


Devo dire queste iniziative mi imbarazzano un pò, però mi fa anche piacere dai sono divertenti!
inanzitutto ecco le regole da seguire:
  • creare un post inserendo il logo della staffetta e invitare le 14 bloggine che vorresti conoscere meglio;
  • postare le 8 domande qui di seguito;
  • rispondere alle stesso sul vostro post

Dunque...
1- Quando da piccoli vi domandavano cosa volevate fare da grandi cosa rispondevate?
La ballerina o l'infermiera, poi ho capito che ero troppo grassa per  fare l'una e troppo impressionabile per fare l'altra quindi niente!
 2- Quali erano i vostri cartoni animati preferiti?
Da piccola 'Heidi' da più grandicella 'Lady Oscar'
3-Quali erano i vostri giochi preferiti?
Giocare con le macchinine assieme a mio fratello !?!
4-Qual’è stato il più bel vostro compleanno e perchè?
Tutti i compleanni sono stati belli perchè li ho sempre passati in compagnia dei miei cari e con una torta casalinga preparata con amore da mia madre.
5-Quali sono le cose che volevate assolutamente fare e non avete ancora fatto?
Cantare in pubblico
6-Quale è stata la vostra prima passione sportiva e non?
Disegnare abiti e la Formula 1
7-Quale è stato il vostro primo idolo musicale?
Luis Miguel.. (noi ragazzi di oggi noi...)
8- Qual’è stato la cosa più bella chiesta (ed eventualmente ricevuta) a Babbo Natale, Gesù Bambino, Santa Lucia?
In famiglia non c'erano tante possibilità economiche quindi per Natale si ricevevano regali utili, calze, pantaloni, scarpe... però mia mamma ci faceva trovare sotto l'albero anche un piccolo giocattolino che era ovviamente la sorpresa più bella.
Ecco fatto, ora dovrei scegliere 14 blogger a cui passare la staffetta. Mi rendo conto che non tutti hanno il tempo e la pazienza di rispondere, non c'è problema l'importante è che sappiano che sono tra i miei preferiti.

Viviana - Cosa ti preparo per cena
Gabri - Il ricettario di casa Gabri 
Sabri - Colazioni a letto
Alessandra - Le pappe di Alessandra 
Sara  - Il dolce mondo di Sara 
Betty - La casa di Betty
Valentina - Cucina e cantina blog
Anastasia - Any secret
Robjana - Pasticci e cucina
Debora - Diario della mia cucina
Chiara - La voglia matta
Oxana - Pane e miele
Libera - Accanto al camino (Dispensata perchè ha già risposto)
Antonella - Il luppolo selvatico (quella che mi ha passato la staffetta quindi dispensata pure lei)
E ora veniamo alla ricetta,


Prendete una bella verza grande e togliete le prime foglie brutte e rovinate, continuate a fogliarla tenendo le foglie più belle e grandi, dipende quanti commensali siete, io direi che tre foglie a testa è sufficente.
Lavate le foglie accuratamente, io le ho messe a bagno un pò nell'acqua.. vedete come sono carine le mie 'barchette'?


Ora sbollentatele in acqua bollente salata per pochi minuti, scolatele facendo attenzione a non scottarvi, io ho usato le bacchette cinesi, usate una pinza da cucina se l'avete.


Lasciatele raffreddare, nel frattempo preparate un sugo di pomodoro veloce con un soffritto di cipolla, carota, sedano, in olio EVO e una scatola di passato di pomodoro, salate e lasciate cuocere mooolto piano.


Preparate l'impasto del ripieno con della carne macinata mista bovino/suina, un uovo, del formaggio a dadini, del prosciutto sminuzzato, sale, pepe, noce moscata, un pò di pane grattuggiato, uno spicchio d'aglio spremuto e una manciatina di prezzemolo secco.


Impastate bene con le mani,


ora prendete una foglia di verza e appoggiateci sopra un cucchiaio di ripieno,


chiudette la foglia a pacchetto e fermatela con uno stuzzicadenti.


Adagiate i pacchetti nel sugo,


alzate un pò la fiamma e fate rosolare un pò da entrambe le parti, poi coprite e lasciate cuocere circa mezz'oretta. Controllate che non si asciughi il sugo ma non dovrebbe visto che la cottura la farete a fuoco dolce.


Impiattate accompagnando con della polenta o del purè.
Buon appetito!

3 commenti:

  1. ciao cara Kris che buon piattino!! Ho giusto giusto delle verze in casa, mi sa che proverò quanto prima questa ricettina!
    Per la staffetta ...io ci provo emmm... spero di riuscire a non incasinarmi col pc!!!
    Un bacio

    RispondiElimina
  2. Eccomi cara Kris... La ricetta sembra davvero eccezionale. Poi adoro come fai le foto, anche mettendo la sigla (io non saprei come fare, ma imparerò!)...
    Per la staffetta, appena ho un po' di tempo provo a farla... Ammetto che non ho ancora 14 blogghine amiche di cucina... :)

    RispondiElimina
  3. Anch'io adoravo Lady Oscar, che bello che era quel cartone!
    grazie per la staffetta, un abbraccio e a presto.

    RispondiElimina