martedì 2 novembre 2010

L'odore del Natale - Torta alle carote e zenzero

 

Ma lo sentite l'odore del Natale? nooo??? io si, lo sento oggi portato dal vento e dalla pioggia che imperversano insistenti, lo sento nelle Castagne al microonde che mi mangio a kili. Lo sento al mattino, quando mi alzo presto e infilo la mia vestagliona calda, scendo a preparare il caffè e nell'attesa penso alle buone cose da cucinare per le feste. Adoro il Natale, cioè adoro i preparativi, scegliere i regali, addobbare la casa, cucinare, cucinare, cucinare...
E quest'anno ho già iniziato con 'le prove' dei dolci che vorrei fare per le varie visite a parenti e amici.
Intanto ho voluto provare lo zenzero fresco, ho trovato la radice bitorzoluta in una bancarella del mercato di Monfalcone, è una bancarella fornitissima dove ho trovato anche le erbe miste per la frittata, il cardamomo e altre cosine sfiziose.
Dicevo dello zenzero.. io ho provato solo quello in polvere e in modeste quantità e mi è piaciuto. In questa torta invece ho usato quello fresco, appunto, grattugiato.
Mio marito non ha apprezzato e per non buttarla via (io mangio pochi dolci) ne ho regalato un pezzo alla mia amica Tania.
Secondo me lo zenzero piace solo alle donne visto cha a me e a lei è piaciuta mentre ai nostri mariti non è piaciuta per niente, mahhhh!
Comunque vi consiglio di stare attenti con le dosi perchè si fa presto ad esagerare.



Ecco la ricettina:

150 gr di carote pulite
150 gr di farina 00
1 uovo
50 gr di burro
100 gr di miele (io ho messo il miele di marruca)
mezza bustina di lievito istantaneo per dolci
un pezzo di radice di zenzero (vedete voi la grandezza a piacere)
un pizzico di sale

 
Pelate e grattugiate le carote, crattugiate anche lo zenzero. Mettete il tutto in una terrina con il miele, il burro e l'uovo, mescolate bene. Incorporate adesso la farina stemperata con il lievito e il pizzico di sale.
Amalgamate bene, versate in uno stampo imburrato e infarinato (o in uno di silikone) e infornate a forno caldo a 180 gradi per mezzoretta, come sempre fate la prova stecchino prima di sfornare.
Ed eccolo qui, a me è piaciuto molto, il primo morso è un pò 'scioccante' per chi come me non è abituato al sapore speziato dello zenzero ma poi va giù che è un piacere, un morso tira l'altro!

 
Con questa ricetta partecipo alla raccolta di Jelly del blog 'Fragole e cioccolato'


PS: Come avrete notato ho effettuato qualche cambiamento nel template del blog, inanzitutto i colori si sono adeguati all'autunno poi ho inserito il counter per il Natale a inizio pagina così sapremo sempre quanti giorni mancano al magico 25 Dicembre. Nella colonna di sinistra, in fondo, trovate i link con immagine dei post che ho pubblicato che più mi piacciono o quelli che parlano di un avvenimento importante della mia vita. Così li ho sempre sotto gli occhi e ogni tanto me li vado a rileggere.
Spero che vi piaccia il nuovo vestitino del blog.
A presto!
 

3 commenti:

  1. @Giardigno
    Beh per te è d'obbligo! ;-) Baci Kris

    RispondiElimina
  2. Chissà che buona...adoro lo zenzero!:)

    RispondiElimina