sabato 18 dicembre 2010

Neve - Kamut alle verdure

 

Ieri nel primo pomeriggio ha cominciato a nevicare, e non ha smesso fino a sera inoltrata. Stamattina ci siamo svegliati sotto una magica coltre bianca.


La neve mi fa uno strano effetto, da una parte mi piace camminare nella neve, raccoglierla e giocare finche le dita delle mani diventano insensibili, d'altra parte mi fà un pò paura perchè ho il terrore di cadere e farmi male, visto che sulla neve mi sono rotta una caviglia (tanti e tanti e tanti anni fa...). Ma oggi la neve era così morbida e farinosa che mi sono fidata ad uscire con i miei fidati stivaletti in goretex con suola a carrarmato. Questo era il panorama...


Nonostante la neve, oggi era giorno di spesa e quindi ci siamo avventurati verso il nostro supermercato abituale.
E qui si cambia discorso perchè ho fatto acquisti per fare i regali di Natale, non posso dire altro per adesso perchè in settimana vi posterò i risultati dei miei sforzi.

Ieri sera invece ho preparato un piatto che non avevo mai provato, il 'Kamutotto' .. cioè ho usato i grani di kamut al posto del riso.
Ho voluto fare una preparazione semi orientale usando ingredienti insoliti, la carota, la cipolla rossa e il curry.
Ma andiamo con ordine, la sera prima ho messo a bagno i grani di kamut,


Ho rosolato in olio EVO una carota a dadoni e mezza cipolla rossa tritata,


ho aggiunto il Kamut e ho rosolato un pò.


Ho aggiunto abbondante acqua, un cucchiaino di curry e poco sale.


Ho fatto cuocere coperto a fuoco medio mescolando di tanto in tanto, il Kamut ha bisogno di tempi più lunghi del riso, diciamo 50 minuti circa controllando sempre il livello dell'acqua aggiungendone se necessario.
A fine cottura la cipolla si era completamente spappolata creando una specie di salsina con il curry, le carote son rimaste abbastanza integre e il Kamut si è cotto ma è rimasto un pò al dente.


Mi sono divertita a mangiare questa preparazione con le bacchette orientali, davvero una ottima cena.
Ah.. per mio marito ho preparato una pasta al ragù, lui è un tradizionalista...

Con questa ricetta partecipo alla raccolta di Valentina del blog  'Cucina e cantina'

4 commenti:

  1. Ciao carissima, come stanno i polpacci? Il Villaggio con la neve dev'essere incantevole, come questo tuo kamut.
    Bello il nuovo header con i biscotti, non vedo l'ora di inaugurare il tuo regalo, un abbraccio e buona domenica.

    RispondiElimina
  2. @accantoalcamino
    Il Villaggio sembra proprio 'o Presepe' è tutto bianco con le lucine di Natale sulle finestre, di sera è uno spettacolo peccato che ora la neve che si è sciolta ieri è diventata ghiaccio ed è un pò pericoloso camminare. I polpacci urlavano stamattina ma che importa, la neve è così bella! Io non vedo l'ora di vedere i tuoi di biscotti! bacioni e una carezzina a Perla, (che belle le sue foto, è una gatta meravigliosa, che fà sulla neve?) Ciao Kri

    RispondiElimina
  3. SCUSA SE RISPONDO COSì IN RITARDO MA HO AVUTO DEI PROBLEMI, GRAZIE MILLE PER QUESTO CONTRIBUTO, NE HAI DATO DAVVERO TANTO NELLA MIA RACCOLTA!!! GRAZIE MILLE!! A ME PIACE MOLTO IL KAMUT COSì!!! PIù CHE LA PASTA DI KAMUT!

    RispondiElimina
  4. @valentina
    beh forse troppo, ma io adoro letteralmente il kamut, da quando l'ho scoperto ho sempre un sacchetto di farina a casa e una manciata di grani non manca mai nelle mie minestre. Ciao Kris

    RispondiElimina