martedì 22 febbraio 2011

La parte internazionale di me - Crema di melanzane, crema di ceci e pane azzimo / Cream of eggplant, cream of chickpeas and unleavened bread


Spesso ho parlato della mia passione per l'Egitto antico. Per i riti e le tradizioni ma anche per la vita quotidiana di questo antico popolo.
Nell'antico Egitto il Nilo aveva un ruolo fondamentale per la vita degli egiziani. Una volta all'anno il Nilo straripava dagli argini e inondava il terreno, quando si ritirava lasciava un limo fertile che concimava la terra. Si  coltivavano sopratutto cereali e legumi, e anche il lino che veniva usato per gli indumenti.
La carne era riservata ai nobili e ai ricchi, il popolo mangiava sopratutto pane, cipolle, legumi e pesce.

I have often spoken of my passion for the ancient Egypt. For the rituals and the traditions but also for the daily life of this ancient people.
The Nile in ancient Egypt had a fundamental role in the life of the Egyptians.
Once a year the Nile overflowed its banks and flooded the land, when he will retire, leaving a fertile silt that fertilized the earth. It grew especially cereals and legumes, and also the flax which was used for clothing. Meat was reserved for nobles and wealthy, people ate mostly bread, onions, vegetables and fish.




Oggi ho preparato due tipi di crema da mangiare come antipasto insieme al pane azzimo. La tradizione racconta che il pane azzimo (matzah) è il pane che prepararono gli ebrei prima dell'abbandono delle loro case in occasione dell'Esodo. Non ebbero il tempo di farlo lievitare quindi il pane rimase basso e poco morbido.

Today I have prepared two types of cream to eat as an appetizer with unleavened bread. The tradition tells that the unleavened bread (matzah) is the bread that the Jews prepared before the abandonment of their homes during the Exodus, they did not have time to leaven the bread then it remained low and slightly soft.


Per le due creme gli ingredienti sono uguali tranne che per l'ingrediente principale quindi :
(quantità per ogni una delle creme)
2 cucchiai di olio EVO
2 cucchiai di yogurt bianco 
1 spicchio di aglio tritato
un cucchiaio di prezzemolo tritato
un cucchiaio di succo di limone
sale

For the two creams ingredients are the same except for the main ingredient:
(quantity for each one)
2 tbsp olive oil
2 tbsp white yoghurt
a clove of garlic (chopped)
1 tbsp parsley (chopped)
1 tbsp lemon juice
salt


Per la crema di melanzane (Baba ghanouj):
Prendete una grande melanzana, bucherellate la buccia, avvolgetela nella carta di alluminio e mettetela a cuocere in forno a 200 gradi finchè è morbida.
Appena è tiepida togliete la buccia e frullare la polpa insieme a tutti gli altri ingredienti. 

For the cream of eggplant:
Take a large eggplant, prick the skin, wrap in foil and cook in oven at 200° until it is soft. As soon as it is warm, remove the skin and blend the flesh with all the other ingredients



Per la crema di ceci (Hummus):
Frullate una tazza di ceci prelessati con tutti gli altri ingredienti

For the cream of chickpeas:
Blend one cup of cooked chickpeas with all the other ingredients.


Per il pane azzimo:

225 gr di farina integrale
100 gr di acqua tiepida
un cucchiaino di sale
Olio EVO

For the unleavened bread:
8 oz whole wheat flour
3.6 oz worm water
1 tsp salt
Olive oil

Impastate la farina mescolata al sale con l'acqua. Quando l'impasto sarà diventato liscio ed elastico formate una palla e fatela riposare per un ora coperta da un canovaccio. 
Dividete l'impasto in quattro parti e formate quattro palline. Spianate le palline col mattarello fino ad avere dei dischi di 2 cm di spessore. Bucherellate la superficie e spennellate con olio EVO. Infornate a forno caldo a 240 gradi per 15 minuti. 

Knead the flour, salt and water.When the dough becomes smooth and elastic formed a ball and let stand for one hour covered with a cloth. Divide the dough into four parts and form four balls. Flatten the balls with a rolling pin until you have the disks of 2 cm thick. Prick the surface and brush with olive oil. Bake in oven at 240° for 15 minutes.



Con queste ricette viaggio assieme a Joan nel suo 'Coulinary Tour Around the World'. La prossima tappa sarà la Nigeria. 

With these recipes to travel with Joan in his ' Coulinary Tour Around the World '. The next step will be Nigeria


14 commenti:

  1. Really nice post. Thanks for bringing a little of the history and these 2 delicious dips to our tour.

    RispondiElimina
  2. carissima, se davvero brava.
    bellissimo post!
    belle queste ricette, il pane azzimo lo facevo sempre quando Gokki (figlia n°3) aveva le sue intolleranze alimentari. era intollerante al lievito (tra le altre mille cose!)
    baciusss
    brii

    RispondiElimina
  3. @Foodalogue
    Thank you so much! Kris
    @Brii
    Ma grazie ^^ io il pane azzimo non l'ho mai fatto ma non è male però bisogna mangiarlo con qualcosa perchè è un pò 'gnucco' ;-) ma buono. Ciao a presto Kris

    RispondiElimina
  4. Allora appena mi "riprendo" mi butto anche sulla mia parte internazionale..prima però devo accertarmi di averne una :-D
    Un bacio e complimenti davvero :-)

    RispondiElimina
  5. @accantoalcamin-etto
    Certo che ce l'haiii!! devi solo trovarla, secondo me hai una parte internazionale che vira verso i paesi dell'est oppure l'Austria e la Germania e anche un pò di Francia... e magari America! bacioni e apresto! Kris

    RispondiElimina
  6. anche secondo me, Libera, sei internazionalissima!!
    si, Kris lo so...chiedi a Gokki che poteva mangiare solo quello.
    diventava matta!
    baciusss
    brii

    RispondiElimina
  7. sai che anche io ho la tua stessa passione per l'egitto antico?pensa che da piccola stavo le ore a guardare le foto delle piramidi nel mio libro sull'egitto ^_^ la ricetta è meravigliosa, anzi sono meravigliose :D

    RispondiElimina
  8. This was a fun tour! Love the chickpea recipe, sounds so delicious and easy to make. I try to keep some on hand for easy protein. Thanks for sharing!

    RispondiElimina
  9. @Erica
    avremmo un sacco di cose da raccontarci se vivessimo vicine ma chissà forse un giorno ci vedremo ;) ciao Kri
    @Robin Sue
    Thank you, I love all vegetable but chickpeas and beans are my favourite. Bye Bye Kris

    RispondiElimina
  10. Two really fresh and healthy looking dips here. This sort of food with the lovely bread is such an intrinsic part of life all over the Middle East. Gorgeous pics.

    RispondiElimina
  11. ciao kri,
    sei stata molto brava and very international, congratulations!
    che carina la statuina dell'omino egiziano ... !
    salsine divertenti e sempre pratiche nei buffet, grazie!

    RispondiElimina
  12. @Sally
    Thank you, I did my best :) Bye bye Kris
    @Cindy
    Grazie, non sono brava come te ma ci provo ^^. L''omino' è il Dio Horus... li ho tutti, Sekhmet e Bastet sono le mie preferite visto che sono raffigurate con la testa di felino e io adoro i gatti! Oddio vedi? quando comincio a parlare di queste cose non mi fermo più ^__^ baci Kris

    RispondiElimina
  13. Great recipes and you even made the flat bread yourself! Looks all very yummie :)
    I love the little Horus figurine!

    RispondiElimina
  14. @torwen
    Thank you and Thanks also from Horus ^__^ Kris

    RispondiElimina

Visualizzazioni totali

A causa dei numerosi commenti di Spam che stò ricevendo ultimamente, sono costretta a mettere il captcha, mi scuso e confido nella vostra pazienza.

Il mio blog di bellezza e moda (e un pò anche cibo)