domenica 13 febbraio 2011

Meno male che faccio le prove - Spaghetti cremosi allo speck


L'altro giorno ho preparato un primo piatto da inserire nel menù di San Valentino di domani. Infatti, come già ho scritto QUI, io e mio marito non festeggiamo mai uscendo a cena o facendoci regali costosi ma solo con una cenetta romantica a casa che preparo con molta cura.
L'antipasto l'ho già sperimentato ed è stato apprezzato, il secondo non l'ho ancora studiato, il dessert è già pronto, ho preparato stasera una crema catalana e domani mi resta solo da caramellare la superficie.

Questi spaghetti li ho studiati mettendo assieme degli ingredienti semplici e 'rustici' ma dando loro una forma diversa. Inoltre mi sono ripromessa di renderli più rossi possibile per poter partecipare al contest della 'cuochina sopraffina'


Così è nato questo sugo cremoso, gustoso e leggermente piccantino.


Ingredienti (per due piatti di pasta)

una scatoletta di fagioli
80 gr di speck
un quarto di cipolla rossa
un cucchiaio di triplo concentrato di pomodoro
sale, pepe, paprika piccante o peperoncino a piacere
olio evo
spaghetti per due (la dose la mettete voi

Inanzitutto tritate fine la cipolla e mettetela a rosolare in olio EVO, tagliate lo speck a listarelle o dadini e mettetelo a insaporire insieme alla cipolla.


Lasciate insaporire per qualche minuto, nel frattempo mettete a bollire l'acqua per la pasta. Ora passate al passaverdura i fagioli, io preferisco usare il passaverdura perchè elimina le bucce, se volete usate il mixer.
Mettete la crema di fagioli nella padella e unite anche il concentrato di pomodoro, il sale e la paprika o peperoncino.


Aggiungete un paio di cucchiai di acqua calda e cuocete a fuoco lento coperto per 10 minuti mescolando ogni tanto.
Quando la pasta è cotta al dente mettetela nella padella e amalgamatela delicatamente al sugo.


Se vi sembra che si sia eccessivamente 'impaccata' aggiungete un filo di olio EVO. Impiattate e spolverizzate con del pepe appena macinato.
A mè questo sugo è piaciuto, la crema è morbida e gustosa e lo speck rimane comunque croccantino. Se vi piace abbondate pure con la nota piccante perchè in questo sugo ci vuole.


Mio marito, dopo aver ripulito il piatto, mi ha detto 'ehm.. si.. buona .. solo, sai amore, ...secondo me i fagioli non ci stanno bene con la pasta......'
Mi sa che devo pensare a un altro primo piatto....e se gli offrissi una pizza ??

10 commenti:

  1. che dire nulla...sono eccellenti e bellissimi presentati...bravissima..
    baci da lia

    RispondiElimina
  2. @provare per gustare
    Grazie, sono da provare anche se al mio lui non son piaciuti (però ha spazzolato il piatto) Baci Kris

    RispondiElimina
  3. COMEEEE? NON SONO PIACIUTI????? Ma questi "elli" sono proprio impossibili, ciao carissima, aspetto la creme brulè ;-)

    RispondiElimina
  4. Cri... come ti capisco... a volte gli uomini sanno fare commenti incredibili... apprezzano piatti banali e magari son capaci di snobbare quelli in cui hai perso la testa per arrovellarti il cervello per fare una ricetta!!! Normale amministrazione direi!!!
    Ti abbraccio e cmq buon San Valentino! ^:^

    RispondiElimina
  5. Ciao sbirulina :-) sopravissuta alla notte infuocata di San Valentino?...uuuuhhhh ma cosa dico :-( i semi di borragine si iniziano a trovare, però si iniziano a trovare anche le piantine, al città flora le hanno e trovi anche il rabarbaro e tutto quello che puoi desiderare.
    Un bacio coloratissimo :-)

    RispondiElimina
  6. @Anastasia
    alla fine ho rivoluzionato il menù e sono andata sul sicuro, gli esperimenti li lascio per la prossima volta. Un abbraccio KRis
    @accantoalcamino
    si si tutto bene, alla fine la stanchezza ha avuto il sopravvento :-)
    Per la borraggine mi dai un grande sollievo, noi al città fiera/flora ci adiamo spesso magari la prossima volta torno con due o tre vasetti! Grazie come sempre delle informazioni preziosissime! ah.. PS niente foto alla crema catalana, dimenticai! Baci Kri

    RispondiElimina
  7. come non gli è piaciuto???
    secondo me deve essere buonissimo! quasi quasi metto in bagno qualche fagiolo e provo!
    le scodelline a forme di cuore sono bellissime!

    sono anche invidiosa delle vostre gite a città fiera/flora.
    cosa è?
    baciusss
    brii

    RispondiElimina
  8. @Brii
    Belle le scodelline ma solo per fare le foto poi ho trasferito il tutto nei piatti normali e ci ho messo ancora un pò di roba.^__^
    Il città fiera è un grande centro commerciale in provincia di Udine che ha anche un 'reparto' dedicato ai fiori, piante e giardinaggio che si chiama città flora. Ogni tanto ci andiamo magari quando fa brutto tempo, giusto per passare il pomeriggio. Bacioni Kris

    RispondiElimina
  9. bellissima sia la presentazione che la ricetta, non può che esser stato un gran successo ^_^

    RispondiElimina
  10. @Erica
    grazie carissima, non è stato proprio un successone ma i piatti son arrivati in lavastoviglie ben lustri quindi schifo proprio non faceva^^ Ciao Kris

    RispondiElimina