martedì 27 dicembre 2011

A Babbo Natale piace la cucina - Cosce di pollo con crema di verdure in pentola a pressione


Quest'anno Babbo Natale è stato proprio bravo, mi ha portato dei regalini davvero interessanti alcuni addirittura strepitosi.
Inanzitutto una lunga serie di 'caccavelle', tutte cosine che avrei desiderato tanto comprare ma non ho mai osato. Man mano che le userò ve le farò 'conoscere'.
Tra i regali strepitosi c'è il 'flambatore' per fare la crostina sulla crème bruleè, mi fà un pò paura ma non vedo l'ora di usarlo, le padelle che sostituiranno quelle che ormai son diventate inutilizzabili e ... tadaaaaannnn... la pentola a pressione! Una bellissima e lucente Lagostina da 7 litri!!!


Il mio rapporto con la pentola a pressione non è stato sempre ottimo, mia madre la usava e di conseguenza anche io l'ho sempre avuta nella mia cucina. La usavo solo per preparazioni lunghe come minestre, spezzatini e cose del genere. Finchè un brutto giorno, una valvola galeotta  ha creato un problema e mi son ritrovata a tentare di spegnere il fuoco sotto a una pentola che era diventata una vera e propria fontana di brodo bollente. Per fortuna non mi sono fatta male ma ho dovuto pulire la cucina da cima a fondo perchè l'unto del brodo era arrivato ovunque...

Da quella volta non ho più voluto usare la pentola a pressione, nemmeno dopo che mia madre aveva portato il coperchio ad aggiustare e lo aveva testato personalmente sulla sua pentola (le avevamo uguali of course!).
Ho buttato il coperchio nel fondo di un armadietto e ho adoperato la pentola in modo classico con un coperchio normale.
Non sò bene cos'è che mi ha fatto scattare, qualche mese fà, la voglia di riprovare a cuocere con la pentola a pressione.
Ovviamente non è che son corsa nel primo negozio a comprarla, ho atteso un pò per vedere se questa voglia maturava o scemava.. ebbene è maturata e per fortuna Babbo Natale se n'è accorto... a questo proposito vorrei dire al Babbino che una Pap di 5 litri era più che sufficiente, questa da 7 sembra quasi un boiler... ma sono contenta lo stesso Babbino bello!

Quindi oggi l'ho ben lavata e l'ho provata solo con dell'acqua così per pulirla bene e vedere se funzionava a dovere. Tutto perfetto, questo coperchio a differenza di quello che avevo a suo tempo ha una particolare chiusura di sicurezza che mi ha definitivamente tolto ogni ansia.


E visto che non vedevo l'ora di usarla mi sono lanciata in una preparazione semplice ma gustosa, le cosce di pollo.  Le ho cotte con un pò di verdurine così da creare anche una salsina deliziosa da tirar su con la classica scarpetta!

Ingredienti per 3 persone

- 6 cosce di pollo
- 2 carote
- 2 patate piccole
- 1 porro
- 1 piccola cipolla
- 1 spicchio d'aglio
- due cucchiai di olio EVO
- una noce di burro
- sale
- una tazza e mezza di brodo vegetale

Tritare la cipolla e schiacciare uno spicchio d'aglio (con lo schiaccino nuovo!)
Metterli nella pentola a pressione con l'olio e il burro.


Far rosolare bene.


Lavare le cosce di pollo e aggiungerle al soffritto


Farle insaporire bene a fuoco alto, lasciate pure che si colorino per bene.


Nel frattempo lavate, pelate e tagliate a pezzi piccoli le carote e le patate, prendete solo la parte bianca del porro, tagliatela a metà, lavatela bene e tagliatela a fettine.
Quando le cosce di pollo sono ben rosolate aggiungete tutte le verdure.


Mescolate e aggiungete il brodo vegetale, salate e chiudete la pentola a pressione.


Fate andare in pressione a fuoco piuttosto alto, quando il coperchio comincia a fischiare riducete la fiamma e cuocete per 15 minuti, spegnete il fuoco e fate sfiatare la pentola.


Le cosce saranno sicuramente cotte ma io per sicurezza ho controllato una smembrandola...


Siccome a mio marito non piacciono le cosce 'umidicce' le ho messe ad asciugare un pò sotto il grill del forno, questo passaggio non è necessario se invece a voi piacciono sugose.


Fate ridurre il fondo di cottura a fuoco alto.


Passate metà delle verdure in un colino per creare una purea molto fine aggiungendo anche un pò di liquido.


Impiattate mettendo le cosce di pollo nel piatto ricoprendole con abbondante salsa, aggiungete le verdure intere rimaste e servite la salsa rimasta a parte.


Ammetto che la salsina è talmente buona che io l'ho pucciata direttamente dalla ciotola di portata...

E a voi Babbo Natale cosa ha portato??  ah.. ricordate il pacchettino per Tolomeo? conteneva un collarino blu con campanellino in sostituzione di quello vecchio che ormai non gli entrava più. Ecco forse Tolomeo non è stato poi così contento di quel che gli ha portato il Babbino...

Alla prossima!

4 commenti:

  1. io sono pentola a pressione dipendente!
    ci faccio di tutto,anche i dolci!
    non ci credi?
    passa domani a trovarmi!
    questa ricetta te la prendo in prestito e la faccio a mio marito!

    RispondiElimina
  2. anch'io ho la pentola a pressione e la uso molto, buonissimo questo pollo con le verdure, te lo copio! ciao!

    RispondiElimina
  3. @Luby
    Tu non lo sai ma ho già spulciato per bene tutta la sezione del tuo blog dedicata alla pentola a pressione :) sei una specialista e penso che prenderò spesso ispirazione dalle tue ricette. Adesso però son curiosa, vado subito a vedere la nuova ricetta! bacioni Kri
    @Acquolina
    Grazie carissima, spero che ti piaccia, un abbraccio Kri

    RispondiElimina
  4. Io non sono Babbo Natale ma anche a me "mi piace" un sacco la cucina ed anche il pollo, bacione.

    RispondiElimina