domenica 22 aprile 2012

WHB #330 - L'orto di una dilettante , Tutorial per orto verticale


Ho aspettato tanto per fare questo post, ho aspettato che nascesse qualcosa dal mio esperimento da coltivatrice dilettante.
Ed eccola la mia erba cipollina, è nata, e sono felicissima!
Andiamo con ordine, tutto inizia a febbraio con questo...


E chi non conosce il famigerato 'orto nei bicchierini' dell'IKEA?
Per noi foodblogger abituate a curare amorevolmente pasta madre, kefir e altre creature culinarie, prima o poi scatta la voglia di coltivare le erbette aromatiche che serviranno a dar sapore ai nostri piatti.
Quindi, appena visto questo tris di bicchierini li ho comprati e preparati subito.


Il procedimento è semplice, inserite la pastiglia di terriccio pressato nel bicchierino aggiungete acqua e attendete qualche minuto che il terriccio gonfi, togliete un cucchiaio di terriccio dal bicchierino, fate cadere i semini contenuti nella bustina spargendoli 'a pioggia' e ricopriteli col terriccio tenuto da parte, bagnate moderatamente e ..aspettate!


Io le ho tenute in veranda, sul davanzale della finestra ...ebbene si, ho una finestra che dà in veranda.. boh..



dopo tre settimane ecco le mie piantine, le più sviluppate erano quelle del coriandolo, le più tristi quelle del timo ma vive tutte e in buone condizioni, ho proceduto quindi all'invasamento.


Il basilico l'ho piantato in un fila ordinata,


Il coriandolo era talmente alto e fitto che l'ho travasato così com'era, un groviglio di piantine!  Del timo invece era sopravvissuta solo una piantina e qualche misera sorellina che sembrava agonizzante che ho travasato comunque...


Ora a distanza di due settimane il timo sopravvissuto si è ripreso benissimo, il basilico è fermo, il coriandolo ho dovuto ridurlo drasticamente perchè le piantine si sono soffocate l'una con l'altra.
Le foto non le ho perchè oggi piove e di bagnarmi proprio non ho voglia :-D

Nel frattempo mia madre si inventava una maniera per fare l'orto verticale, cioè un orticello che possa essere appoggiato al muro che porti via poco spazio. Io intanto pensavo a qualche altra erbetta avrei voluto colivare e in un impeto di follia ho comprato una bustina di semi di prezzemolo e una di semi di erba cipollina. Le bustine son rimaste un paio di settimana in 'stand by' finchè è arrivato il prototipo dell'orto ideato da mia madre, eccolo!


Per realizzarlo vi servono:
- due borse da supermercato (quelle grandi riutilizzabili)
- del filo sintetico
- macchina da cucire
- Un pò di pazienza e abilità manuale.


Prendete una borsa apritela sul fondo e appiattitela, fissatela con una cucitura lungo il bordo incorporando nella parte alta i legacci ricavati dai manici della borsa. Quella sarà la base dell'orto.
Prendete l'altra borsa aprite anche questa sul fondo e un lato. Ricavate 4 rettangoli.
Cucite i due angoli inferiori di ogni rettangolo creando una tasca.



Cucite le tasche sulla base.



Appendete l'orto a dei ganci fissati alla parete o, nel mio caso, sulla ringhiera del giardino. Riempite le tasche di terriccio, bagnatelo per assestarlo, poi seminate quel che più vi piace!


Non preoccupatevi per il drenaggio, l'acqua riesce a filtrare dal tessuto quindi non ristagna e non farà marcire le piantine.
Io ho avuto sfortuna, due giorni dopo aver seminato si è abbattuto un forte temporale che ha 'mosso' talmente tanto la terra che ho pensato di aver perso tutti i semi... invece no, l'erba cipollina ha resistito, e ora attendo il prezzemolo che, ho letto, ha un tempo di germinazione piuttosto lungo. Incrociamo le dita!

Sapendo di non sapere ho seminato, trapiantato e coltivato un pò alla cieca, informandomi qua e là, se qualcuno può darmi dei consigli per migliorare il prossimo raccolto gliene sarò grata. Nel frattempo continuerò a leggere il blog di Luby che mi ha in qualche modo dato la voglia di cominciare a provare, sopratutto con questo POST (il suo orto dell'anno passato).
E andrò a trovare spesso il blog del mio nuovo amico barbuto che ha una coltivazione da far invidia e alleva anche le api. Seguitelo che ha sempre buoni consigli da dare.

Con questo post vorrei partecipare al WHB #330 che viene ospitato da Graziana del blog 'Erbe in cucina'.
Approfitto per ringraziare tanto Graziana per aver accettato la mia partecipazione in extremis.


Grazie a:

  Kalyn di Kalyn’s Kitchen


19 commenti:

  1. BRAVA! Anzi, bravissima!! Queste si che sono belle soddisfazioni! Mi sono stampata il post, i tuoi sono davvero preziosi consigli! Grazie e buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero di averti aiutata un poco. Grazie e a presto Kri

      Elimina
  2. Orto? guarda qui: http://lortodimichelle.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è proprio l'idea dell'orto che pensavo però è un bel blog, ci sono delle idee molto chic complimenti. A presto KRi

      Elimina
  3. ma dai???? pensavo di conoscere tutto dell'ikea e invece no.......non mi sono mai accorta di questi bicchierini.....grazie per avermelo detto
    complimenti per la tua erba cipollina!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse adesso non li avranno più, qui a Villesse li avevano e tutte le mie amiche li hanno comprati... pensavo fossero più famosi ^^. Grazie e a presto Kri

      Elimina
  4. sono molto tenatat di realizzare anch'io il mio orto verticale! giustamente, ho una ltro progetto in testa, ma il bello e' questo..distinguersi! e il tuo lo trovo assai originale ;) son curiosa di sapere come procede :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh. voglio sapere del tuo progetto, quando l'avrai messo in atto avvertimi che vengo a dare un occhiata. Io posterò i progressi pian piano. Ciao Kri

      Elimina
  5. Sai che non li conoscevo i bicchierini? Forse perchè è da un pò che non vado al'Ikea? Io le piante aromatiche le ho già però quel "porta pantine" della mamma è geniale, brave tutte 2. La Luby è una garanzia in tutto ciò che fa. A proposito di orto, ho piantato i bulbi di topinambur in un vasone e ci sono già le foglioline... anche se non avrò una grande produzione mi godrò la fioritura che è meravigliosa. Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il prossimo anno anche io topinambur e zucchine, ho già detto a mio marito che si metta il cuore in pace! ^_^ Un bacione e grazie di tutto Kri

      Elimina
  6. Non temere per il timo, è perenne e una sola pianta produrrà abbastanza per le esigenze familiari!
    Grazie per aver partecipato a WHB.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie allora posso partecipare?? metto subito i credits.
      Sei un tesoro Kri

      Elimina
  7. Grazie. Sei troppo gentile. Non merito tanto. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te e grazie per i consigli sulla pomodora, un abbraccio Kri

      Elimina
  8. Kris, troppo bella questa idea!!
    Fai i complimentissimi alla tua mamma.
    Non conoscevo nemmeno io i bicchierini dell'Ikea, ma tu pensa! :-)
    Semina con la luna piena, per qualche magia i seminini crescono più in fretta.
    baciusss
    brii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, oggi mi sono accorta che è uscita anche una puntina del prezzemolo, incrocia le dita! grazie per il consiglio della luna, non ci avevo proprio pensato. Sarà per la prossima semina. Baciusss Kri

      Elimina
  9. Sei un Genio!

    E' vero che la Luna influisce sulla crescita dele piante.
    Visto che ti stai lanciando nell'orticoltura tieni d'occhio il calendario con le fasi lunari!

    PS: vale anche per la crescita dei capelli, se li tagli in luna calante crescono meno in fretta. Viceversa in luna crescente.

    Io me ne frego un pochetto (per i capelli, intendo) e vado quando ho tempo. Luigi invece segue le regole con precisione!

    RispondiElimina
  10. Ma che idea carinissima! Complimenti a te e... alla mamma! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  11. primo che all'Ikea vendessero dei bicchieri-orto non lo sapevo; secondo l'orto verticale è troppo forteeeeeeeeeeeeeeeeeeee! Buon WE, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina