sabato 20 giugno 2009

Il mio pane quotidiano


No no io DEVO mostrarvelo.. insomma mai e poi mai avrei pensato di fare il pane in casa, troppo lavoro, troppa fatica e poca esperienza...

Grazie ad Alice ho avuto questa soddisfazione, ma guardate questa pagnotta... non ho fatto altro che far andare l'impasto e a fine tempo l'ho rovesciato sulla placca rivestita dalla carta forno. L'ho appena appena lavorato, fatta la pagnotta, lasciata lievitare ancora venti minuti e messa nel forno caldo a 180 gradi. Ed è meravigliosamente buona, il mio FM ne è stato entusiasta lo ha mangiato col salame e ha detto che è 'la morte sua'.


Stamattina presto, complice un temporale tremendo che non mi lasciava dormire, ho messo su Alice alle 6 e 30... (i vicini ringraziano)finito di impastare ho fatto due filoncini, stavolta mi sono aiutata con un filo di farina per lavorarlo un pò meglio con le mani.

e il risultato è stato questo, due gemelli buonissimi...


La loro 'mammina' Alice è meravigliosa per il pane ma purtroppo per ora sia la marmellata che il cake alle mele è stato un disastro. La prima è rimasta uno sciroppo dolce con le mele ancora intatte, la seconda è rimasta cruda... peccato ma ci riproverò!


Domani proverò a fare il dolce di mia mamma chiamato 'non so come e non so cosa' ma la storia ve la racconto quando lo faccio!

3 commenti:

  1. Con il pane è andata benissimo a quanto pare, complimenti!

    RispondiElimina
  2. Beh, complimenti! Ti è venuto davvero bene!

    RispondiElimina