sabato 15 gennaio 2011

Il mio sabato - Marmellata ai pompelmi


Siamo da poco tornati dal supermercato, mio marito ancora un pò provato dall'influenza si mette sul divano e accende la tv, io sistemo la roba e metto il bollitore sul fuoco, un thè caldo è quel che ci vuole. Dalla veranda  vedo l'umidità sottile che impregna l'aria, vedo anche le lenzuola che ho messo a stendere stamane in cortile e penso che dovrei tirarle in casa a metterle sullo stendino davanti al termosifone... dopo,prima devo scaldarmi.
Tiglio per me, classico per mio marito, con la tazza in bilico su un micro piattino pieno di biscottini mi arrampico al piano di sopra, mi cambio e mi avvolgo nella calda e usatissima vestaglia verdina, quella buffa che fa sempre ridere mio marito quando la indosso. Accendo il PC, controllo la posta, leggo il blog, nel frattempo sorseggio il the... mmmhh ci voleva proprio in questa giornata umida e sonnacchiosa. Ho comprato una verza, cosa ne posso fare? cerco, navigo, mi perdo nel mare del web, penso che ho della polenta avanzata, l'ho fatta apposta per provare QUESTA ricetta, però ho anche il ragù, stavolta è venuto buonissimo, potrei congelarlo... persa in questi 'importanti' pensieri mi accorgo che ho finito il the. Scendo, sempre con la tazza in bilico, l'unico biscotto avanzato cade sulle scale e si sbriciola, poco male tanto devo spazzare... in cucina mi attendono diligenti i vasetti di marmellata di zucca che ho fatto ieri, sono tutti a testa in giù pronti per essere riposti nella credenza accanto a quelli di pompelmo e di kiwi. Dò un occhiata al cortile, le lenzuola mi chiamano ancora, ok adesso arrivo... esco dalla veranda in un tripudio di svolazzamenti di uccellini. Vengono quotidianamente a visitare la mangiatoia che ho messo per loro, mi dispiace di averli disturbati,faccio presto e li lascio al loro pasto. Rientro di nuovo intirizzita, stendo le lenzuola sullo stendino e nel frattempo penso alla cena. Stamattina una mia vicina di casa mi ha dato una buona idea per fare delle omelette di spinaci con il ragù, perchè non provare? Ma c'è ancora tempo, torno di sopra mentre dal soggiorno arriva il sommesso russare di mio marito, passo la scopa, raccolgo i pezzi di biscotto, cerco di non vedere la montagna di biancheria da stirare che mi aspetta e torno ancora cinque minuti al pc, giusto il tempo di scrivere una ricetta....


Marmellata ai pompelmi vari

Per le feste di Natale abbiamo ricevuto un gentile omaggio da un conoscente che vive molto lontano, una scatola di pompelmi e arance.
Le arance le abbiamo consumate subito ma i pompelmi non sono certo i frutti preferiti di mio marito, a me piacciono ma non ne sono una fan. Allora ho deciso di farne una marmellata.

Ho preso  4 pompelmi rosa, 4 pompelmi gialli e 3 pomelo (pompelmi verdi)
Con santa pazienza ne ho ricavato la polpa ripulendo bene ogni spicchio dalla pellicina bianca e dai semini.
In tutto ho ricavato un chilo e mezzo di polpa. Ho aggiunto 800 gr di zucchero e una bustina di fruttapec 1:3.


Ho messo il tutto in una pentola capiente e ho portato a bollitura, a quel punto ho abbassato il fuoco e ho cotto fino a 'disfacimento' degli spicchi, circa 30 minuti.


Ho fatto la 'prova piattino' e quando la consistenza era giusta ho invasato in vasetti sterilizzati (io li sterilizzo mettendoli a bollire in una grande pentola per mezz'ora) e li ho messi a raffreddare capovolti.


Devo dire che questa marmellata è piaciuta molto alle amiche a qui l'ho regalata e sopratutto a mia mamma che ogni volta che viene da me se ne porta via un vasetto.


Con questa marmellata partecipo alla raccolta di Cinzia del blog 'Il ricettario di Cinzia'

14 commenti:

  1. Io ce l'ho!!!! E la centellino, piace al mio ello e la considera già sua :-) Buona domenica per domani Kri :-)

    RispondiElimina
  2. Bene bene, mi piacciono molto i pompelmi...Che pazienza, sbucciarli tutti!!! La marmellata deve essere fantastica!!!
    Vado subito ad aggiungere il link all'elenco delle ricette, allora ne aspetto altre!?!
    Un bacione

    RispondiElimina
  3. @accantoalcamino
    Metto via un altro barattolo per voi.Buon week end, Kiss Kris
    @Cinzia
    E' vero, sbucciarli non è certo lavoro divertente ma poi ne vale la pena! Baci e a presto Kris

    RispondiElimina
  4. Che buona deve essere questa marmellata!! ti ruberò l'idea! complimenti per le foto, sempre più belle , un bacio e buona domenica

    RispondiElimina
  5. Non l'ho mai assaggiata questa marmellata deve essere molto buona!!
    La proverò!!
    Buona domenica!!
    Mi raccomando non passarla a stirare!!!!

    RispondiElimina
  6. @gabri
    Grazie per i complimenti alle foto, vado al limite delle possibilità della mia macchinetta supercompatta e ogni tanto ho un colpo di fortuna e mi escono foto decenti. Bacioni Kris
    @giusy
    Mi sa che invece dovrò stirare altrimenti domani mio marito va a lavorare in 'mutande' mi aspetta un pomeriggio di fuoco, anzi di ferro ^^ uff Un bacio Kris

    RispondiElimina
  7. dev'essere stupenda e che pazienza hai avuto ^_^
    bello leggere lo squarcio di vita della tua casa ^_^

    RispondiElimina
  8. @erica
    Grazie ogni tanto mi piace dare un pò di me al blog e non parlare solo di cucina ^^ baci Kris

    RispondiElimina
  9. che bel colore questa marmellata! :-)
    anche a me spesso capita di dedicare la domenica al ferro da stiro! oggi no, però, è ritornata mia figlia e così...coccole e relax! :-)

    RispondiElimina
  10. @madama bavareisa
    che bello le coccole in famiglia! io ho finito di stirare ma mica tutto ^^! Continuo domani, buona settimana Kris

    RispondiElimina
  11. Mi piacciono un sacco le marmellate, specie quelle un pò particolare e originali come questa ^_^

    Bacio e buona giornata
    diariodicucina.blogspot.com

    RispondiElimina
  12. @Letiziando
    Grazie mille, buon sabato Kris

    RispondiElimina
  13. Dev'esser una vera delizia!!! adoro i pompelmi!! questa mi piace proprio!!!

    RispondiElimina
  14. @terry
    se hai pazienza di pelare i pomplemi prova a farla, è stupenda! Ciao Kri

    RispondiElimina