sabato 10 settembre 2011

Settembre??? - Lasagne al forno veloci


E' il 10 settembre, finiscono le vacanze, iniziano le scuole, si comincia a riporre con malinconia i teli da mare e i costumi da bagno, la sera si esce a passeggiare con un golfino sulle spalle. Spariscono le zanzare, tornano le zucche, i fichi, i funghi...

SEEEE!!! Ma dove? Qui fà un caldo da svenire, il ventilatore continua a girare imperterrito, le piante agonizzano perchè la pioggia manca da settimane. Continuo a strafogarmi di pesche e anguria... ma quando finisce questa estate??

Diciamocelo, dopo aver passato questi mesi a mangiare panini, insalate e gelati, si sente il bisogno di un bel piatto di minestra, una polenta fumante, una bella torta col cioccolato! Io poi ho il desiderio di utilizzare la mia pasta madre e fare pani, focacce e dolci ma accendere il forno per più di venti minuti mi risulta ancora improponibile.
Per fortuna per lunedì è previsto l'arrivo della  pioggia...

A proposito di forno, oggi vi dò la ricetta delle lasagne al forno veloci, nel senso che il sugo lo si cuoce poco e al posto della besciamella si usano le fette di formaggio fondente. Ovviamente le sfoglie di pasta sono quelle pronte senza bisogno di cottura e per dare un tocco di sapore c'è il prosciutto cotto. La cottura in forno è breve, venti minuti,  il massimo che posso concedere al mio limite di sopportazione del caldo.


Ingredienti:
Per il sugo:
- dadolata di sedano, carota e cipolla (lo ammetto ho usato quello surgelato)
- 300 gr di macinato misto
- due cucchiai di concentrato di pomodoro
- mezzo bicchiere di vino rosso
- sale, pepe, olio EVO

Per le lasagne:
- sfoglie di pasta secca senza bisogno di precottura
- 150 gr di prosciutto cotto
- 8 fette di formaggio fuso fondente

Per il sugo, rosolate la dadolata di verdure in olio EVO, aggiungete la carne e fatela rosolare a fuoco alto, sfumate col vino rosso e lasciate evaporare.
Aggingete il concentrato di pomodoro e un pò di acqua calda, aggiustate di sale e pepe. Lasciate cuocere venti minuti circa a fuoco medio col coperchio spostato per lasciar passare il vapore. Se il liquido tende a consumarsi troppo velocemente abbassate il fuoco e aggiungete poca acqua.
Lasciate il sugo piuttosto liquido, questo accorgimento servirà ad ammorbidire le lasagne visto che non verranno precotte.


Montate la lasagna al solito modo, prima la pasta poi un pò di sugo, il prosciutto e il formaggio.
Terminate con il prosciutto e abbondante formaggio. Potete anche sostituire l'ultimo formaggio con una generosa grattata di parmigiano e fiocchetti di burro.


Infornate a 200 gradi per venti minuti, controllate che il prosciutto non si bruciacchi come è successo a me, nel caso coprite la pirofila con della carta alluminio.


Ed ecco le vostre lasagne veloci, spero vi piacciano!


PS: Vi sarete accorti che sono un pò latitante in questo periodo ma settembre è ormai il mese in qui mi dedico totalmente alla mia seconda passione, le bambole. Mi spiace essermi persa raccolte e appuntamenti importanti, spero di rifarmi in ottobre quando tornerò ai fornelli con entusiasmo e tranquillità.
Un bacio a tutti!


venerdì 2 settembre 2011

Il 9 ottobre tenetevi liberi! - Tartellette 'speziali'

Il 9 ottobre tenetevi liberi perchè c'è una FESTA


E' la Giornata Nazionale della Persona con Sindrome di Down e grazie all'intervento di Antonella noi 'foodblogger' abbiamo la possibilità di proporre le ricette per un buffet 'speziale' che verrà offerto ai partecipanti. Se volete saperne di più sul 'come e quando' visitate il sito dell'associazione TRISOMIA
e se volete proporre le vostre ricette andate da Libera di 'Accanto al camino' che le stà raccogliendo.


Avete tempo tutto settembre, poi le ricette saranno attentamente vagliate e studiate dagli 'Chef Speziali' che sceglieranno quali proporre agli ospiti.

Io vorrei partecipare con la ricetta delle tartellette 'speziali' che ho preparato apposta per questa iniziativa. Spero che piacciano!


per 6 tartellette (ma il ripieno vi avanza sicuro, potete congelarlo e utilizzarlo in altre preparazioni):

- un rotolo di pasta briseè
- 250 gr di ricotta
- due uova
- 100 gr di prosciutto cotto tagliato in una sola fetta
- mais e piselli in quantità a piacere (io ho messo mezza scatoletta di ogniuno)
- due cucchiai colmi di formaggio grattugiato
- sale, una miscela di pepi (verde, rosa, nero, bianco) macinati al momento, erba cipollina, paprika dolce, peperoncino in polvere (poco)

Tagliate il prosciutto cotto a cubetti, preparate il ripieno delle tartellette mescolando tutti gli ingredienti e le spezie e il sale.



Tagliate la pasta briseè con un coppapasta o un taglia biscotti creando dei cerchi che stiano a misura negli stampini che userete (io ho usato gli stampini da muffin in silicone)


Foderate gli stampi con i cerchi di pasta,


riempiteli col composto preparato in precedenza,


formate con la pasta avanzata dei cordoncini che metterete sul bordo delle tartellette per creare una specie di 'barriera' per non far uscire il ripieno in cottura.


infornate a forno caldo a 200 gradi per 25 minuti, controllate la cottura del ripieno prima di sfornare, se la pasta si colora troppo coprite gli stampini con carta di alluminio.


A noi son piaciuti molto, sono semplici ma le spezie danno uno sprint in più.


Tolomeo ha apprezzato sopratutto qualche ritaglio di prosciutto che mi è 'inavvertitamente' caduto mentre preparavo il ripieno....


Grazie a tutti e alla prossima ricetta!