giovedì 16 gennaio 2014

WHB #416 - Risotto con asparagi bianchi e prosciutto crudo


Lo so' che non è periodo di asparagi, o meglio, si trovano nei supermercati ma non sono certo verdure di stagione. Il loro costo è spropositato, come ogni 'primizia', sotto Natale erano carissimi! Ma siccome avevo voglia di risotto agli asparagi, ho preso gli asparagi in scatola, quelli precotti. Non sono male anche se non hanno il sapore intenso degli asparagi selvatici o quelli freschi, per un risottino vanno bene purché non si uniscano ingredienti troppo saporiti. Il prosciutto è saporito in effetti ma c'è il trucco per renderlo meno forte. invece di rosolarlo all'inizio prima di tostare il riso lo si aggiunge dopo, quando il riso ha già cominciato la cottura. Il sapore rimane ma la salinità si diluisce nel risotto tanto che non serve quasi salare il riso.
L'aggiunta del formaggio spalmabile (tipo quark
) ammorbidisce ancora di più il gusto dando una piacevole cremosità al risotto.


Ingredienti per 3/4 persone
- 280 gr riso carnaroli
- una scatola di asparagi bianchi prelessati in scatola
- 100 gr di prosciutto crudo tagliato a piccoli pezzi
- 80 gr formaggio tipo quark
- mezzo litro circa di brodo vegetale
- poco olio EVO
- sale QB
- un cucchiaio di prezzemolo tritato

Mettere in una padella antiaderente poco olio e far colorire uno spicchio d'aglio. Quando è ben dorato, togliere lo spicchio d'aglio dalla padella e versare il riso.
Far tostare il riso finchè i chicchi diventano traslucidi.


Sfumare con un mestolo di brodo bollente.
Aggiungere il prosciutto a pezzettini e i gambi degli asparagi tenendo da parte le punte.


Continuare la cottura del risotto in modo tradizionale aggiungendo il brodo bollente via via che la preparazione lo richiede.
 A metà cottura del riso aggiungere nella pentola le punte degli asparagi. Assaggiare il risotto e regolare di sale.


A cottura ultimata, il risotto deve essere piuttosto asciutto, mantecare a fuoco spento con il formaggio fresco e con metà del prezzemolo tritato.


Impiattare spolverizzando col prezzemolo tritato rimanente.


Questa ricetta è realizzata in collaborazione con RicettaIdea


Inoltre con questa ricetta partecipo al WHB #416 che viene ospitato questa settimana da 'Torta di rose'


Ringrazio come sempre:

giovedì 2 gennaio 2014

Quando cucina il marito... un classico anni 90' - Mezzemaniche alla vodka e salmone


Tutto inizia il giorno dopo Natale, quando io e mio marito ci ritroviamo il frigo pieno di avanzi della cena della Vigilia. Io mi sento stanchissima, anche quest'anno puntuale l'anemia mi ha prosciugato le forze e quindi rimango a letto a poltrire un pò. Poi un certo languore ci prende e lui va ad aprire il frigo, rumori sospetti mi spingono a uscire del bozzolo caldo del piumone, mi vesto rapidamente e scendo giusto in tempo per veder il tavolo di cucina ricoperto da stoviglie e cibi vari. Poi l'annuncio
- 'Amore faccio la pasta alla vodka e salmone' ..
resto a bocca aperta, non che dubiti delle qualità culinarie di mio marito però una roba così trash anni 90 non me l'aspettavo. Ma gli dò fiducia, mi limito a fotografare e supervisionare.


In men che non si dica mette su l'acqua per la pasta e comincia a tagliuzzare l'avanzo di salmone affumicato.


- 'mi raccomando il salmone affumicato va cotto pochissimo'
- 'si amore'-
Ecco che mette i straccetti in padella con un filo di olio e una spolverata di aglio secco...


Il profumo non è male, lo vedo già pronto per sfumare con la vodka.
- Alza il fuoco, la vodka deve evaporare velocemente altrimenti il salmone si lessa nell'alcool'
- 'si amore'
Diligentemente alza il fuoco e aggiunge la vodka che sfrigola allegramente.


- 'fai sfumare l'alcool prima di aggiungere la panna mi raccomando'
- 'si amore'
Nel frattempo l'acqua bolle, io butto la pasta.


La panna deve appena appena scaldarsi quindi il sugo è pronto presto. La pasta stenta ma finalmente è cotta.




Scola velocemente la pasta mantenendola bella umida, la salta in padella col sughino
- 'Amore che profumino'
- 'E certo.. sono bravo io a cucinare sai??'


Impiatto io velocissimamente per fare le foto, questa pasta tende ad asciugarsi quindi bisogna mangiarla caldissima e appena spadellata.  Un ultima spolverata di erba cipollina e voilà!


- 'Accidenti è buonissima!' Bravo amore ti lascerò la cucina più spesso'
Lui sorride sotto i baffi che non ha...


Ingredienti per 2 persone
- 180 gr pasta corta a piacere
- due o tre fette di salmone affumicato
- 150 ml di panna da cucina
- un bicchierino (tipo quelli di grappa) di vodka
- poco olio EVO
- erba cipollina secca
- aglio secco (facoltativo)
- sale solo se serve, assaggiate il sugo prima di salare.

 Buon appetito e Buon anno a tutti!