domenica 23 maggio 2010

Dopo la pioggia viene il sereno - Biscotti 'rose del deserto'


Finalmente ne siamo fuori, un lungo periodo di pioggia, di umido, di noia mortale... e finalmente questa settimana è tornato il sole. Martedì ho chiesto a mia madre di aiutarmi a fare 'giardinagio'. Abbiamo 'sterminato' le piante di violetta domestica che avevano colonizzato il mio piccolo giardinetto, soffocando ogni altro genere di pianta, il roseto soffriva, la begonia era quasi morta e un altra pianta, di qui non conosco il nome, era agonizzante. Abbiamo lavorato con attrezzi di fortuna (vecchie posate) perchè gli attrezzi da giardinaggio sono seppelliti chissà dove nel sottoscala ma abbiamo raggiunto un bel risultato. Le viole spunteranno ancora il prossimo anno perchè abbiamo lasciato le radici e comunque avevano già cominciato a 'seminarsi' e in più abbiamo interrato dei bulbi di  gladiolo e messe a dimora delle deliziose violette del pensiero.
E dopo la faticaccia abbiamo fatto merenda con caffè e biscottini!
A proposito di fiori, questi biscotti li chiamano 'rose del deserto' perchè somigliano a quei agglomerati di minerali a sfoglia, avete presente? beh i miei si sono un pò 'spatasciati', probabilmente avrebbero dovuto restare un pò più sodi ma erano buonissimi e non ci abbiamo fatto caso alla forma imperfetta :)

Dunque la ricetta l'ho trovata sul bellissimo blog di Blunotte  e ve la riporto:
2 uova,
150g zucchero,
100g burro,
300g di farina 00 (io ho usato la farina autolievitante quindi ho omesso la bustina di lievito)
1 bustina di lievito,
1 bustina di vanillina  (io ho usato una fiala di aroma di vaniglia)
Corn flackes quanto basta
Uvetta, frutta secca o gocce di cioccolato a piacere (io ci ho aggiunto dell'uvetta ammollata nel rum/acqua)

Accendete il forno a 180 gradi.
Fondete il burro e mescolate tutti gli ingredienti tranne i corn flackes che verserete in un piatto.
Create con l'impasto delle palline, rotolatele nei corn flackes a mo' di impanatura, schiacciatele un pò e mettetele su una piastra da forno ricoperta da un foglio di carta forno.
Infornate  per 15 minuti.



Sono deliziosi, morbidi dentro e scrocchiarelli fuori!!
E adesso vado ad aiutare mio marito a fare il barbeque!

3 commenti: