sabato 23 ottobre 2010

La semplicità vince sempre - Semplice torta di mele


Rileggendo i miei vecchi post, i primissimi intendo, mi son resa conto di come è cambiato il mio modo di cucinare. Inanzitutto dò molta più importanza alla qualità e alla genuinità delle materie prime. Oggi infatti, facendo la spesa, mi soffermo molto sulle etichette, cerco i prodotti a kilometri zero e quelli realizzati in modo più naturale possibile. Inoltre ho cominciato ad eliminare i prodotti 'sospetti' come i wuster ad esempio, ne andavo ghiotta ma ora mi chiedo spesso 'che ci mettono dentro?' Anche le marmellate, spesso hanno percentuali di frutta ridicole e quelle cosidette 'biologiche' costano una follia. E' molto più sana e gustosa una confettura fatta in casa, scegliendo la frutta e decidendo quanto zucchero usare.
Le merendine confezionate ormai non le mangio da anni, anche se mio marito ne va matto, preferisco fare una semplice tortina da mangiare la mattina a colazione.
Una cosa però non è cambiata nella mia cucina, la semplicità. Amo le ricette semplici, con pochi ingredienti che abbiano un sapore definito, poche elaborazioni, poche spezie esotiche. Certo anche io ogni tanto aggiungo una spolverata di zenzero ma è una piccola trasgressione che mi concedo ogni tanto.

E a proposito di semplicità vi voglio proporre questa torta che ho fatto domenica per festeggiare l'anniversario di matrimonio. Con questa torta  partecipo alla raccolta di 'La zuppa di bottoni'


Ovviamente il mio gioiello nel piatto sono le nostre fedi matrimoniali, perchè questo è davvero il dolce preferito da mio marito. In questa torta ci ho messo tutto l'amore che sento nei suoi confronti e lo ringrazio per aver deciso di passare il resto dei suoi giorni con me.


Questa torta è la classica e semplicissima torta dei sette vasetti ma con l'aggiunta degli ingredienti preferiti da mio marito: mele e uvetta, E ho approfittato per 'inaugurare' il nuovo stampo in silicone a forma di margherita che ho comprato poco tempo fa.


Gli ingredienti sono:
un vasetto di yogurt bianco
un vasetto di zucchero muscovado,
un vasetto di zucchero semolato
un vasetto di olio di semi (veramente era tre quarti di vasetto)
tre vasetti di farina
un uovo
una bustina di lievito istantaneo per dolci
una fiala di aroma alla mandorla
un pizzico di sale
cannella e zucchero muscovado per decorare la superficie
taaaaaaaante uvette
del liquore a piacere per ammollare le uvette
tre belle mele


Accendete il forno affinchè si scaldi, mettetelo sui 180 gradi.
Mettete le uvette in una ciotola con il liquore e lasciatele ammollare.
Sbucciate le mele togliete i semi e tagliatele a spicchi sottili.
Mescolate in una terrina capiente tutti gli ingredienti tranne le uvette e le mele.
Imburrate e infarinate uno stampo (io l'ho fatto anche per lo stampo di silikone)
Versate il composto nello stampo e livellate, scolate l'uvetta dal liquore e gettatela 'a pioggia' sul composto e fate affondare leggermente premendo con un cucchiaio.
Disponete in maniera aggrazziata gli spicchi di mela sulla superficie e spolverizzate con cannella e zucchero muscovado o zucchero di canna.
Infornate a 180 gradi per 40 minuti. Fate la prova 'stecchino'. Quando è pronta sformatela senza rovesciarla.

Un bacio a tutti!

9 commenti:

  1. ciao Kris bellissima questa torta molto chic!! un bacione e buona settimana!!

    RispondiElimina
  2. Ciao, mi sono commossa..sarà la giornata, sarà che nch'io ho postato "i ricordi", ti abbraccio e ti auguro di continuare qusto cammino felice col tuo lui, bacio.

    RispondiElimina
  3. @gabri
    buona settimana anche a te cara ^^ Kris
    @accantoalcamino
    Riservi sempre belle parole per me, sei troppo cara, un abbraccio Kris
    @giardigno
    una fetta virtuale per te c'è sempre, buona settimana! Kri

    RispondiElimina
  4. Ciao Kris,
    sottoscrivo il tuo post dall'inizio alla fine. E' vero: molto importante controllare gli ingredienti, cercare i prodotti milgiori. Sì, mi rendo conto anch'io che, da quando ho iniziato il blog, faccio sempre più attenzione.
    La torta di mele è bellissima: chissà quanto era buona ;)
    Un bacione

    RispondiElimina
  5. Ciao.. scusami se non sono riuscita a passare prima.. ti ringrazio per aver partecipato e soprattutto per averlo fatto con una ricetta ricca d’amore.. un bacio grande Fabiana

    RispondiElimina
  6. @Robjana grazie per il tuo commeno, mi sento meno sola nel passare ore al super leggendo le etichette e le provenienze dei cibi :) un bacio Kri
    @Fabiana
    Grazie a te, la tua raccolta è davvero originale e mi sono divertita a leggere tutte le ricette che stanno partecipando. Bacioni Kri

    RispondiElimina
  7. ciao, sono valentina, nuova sostenitrice del tuo blog...complimenti!questa torta di mele mi piace, arricchita con l'uvetta...la proverò, anche perchè la torta di mele è uno dei dolci preferiti di mio marito...ciao, ti seguo...

    RispondiElimina
  8. @Valentina
    Grazie mille, benvenuta! Kri

    RispondiElimina