sabato 5 maggio 2012

Ancora un giretto in Umbria - Spaghetti con le fave


... ragazzi che sabato, sono di fretta ma la seconda ricetta per l'abbecedario culinario d'Italia ve la lascio. Vi ricordo che fino a domani siamo nella 'Cucina di Cristina' che ospita la lettera F di Foligno.
Da lunedì tocca a me con la G di Genova, vi aspetto in tantissimi! E ringrazio tanto la 'Trattoria MuVaRa' che mi ha dato questa opportunità.


Dunque ancora un primo e questa volta condito con un sugo semplice di fave. Un legume davvero stupendo che si adatta a molteplici preparazioni.

La ricetta l'ho presa da QUI ma gli ho apportato qualche modifichina...


Per 2 persone

- 180 gr di spaghetti
- 500 gr di fave fresche ancora da pulire , al netto circa 250 gr
- uno spicchio d'aglio
- due cucchiai di pangrattato
- sale, pepe, olio EVO
- basilico, sostituito da me con il coriandolo del mio orticello

Sgranate le fave e fatele cuocere in acqua poco salata per circa 40 minuti


lasciatele raffreddare e togliete loro la pellicina, basta premere con delicatezza le fave tra due dita, io ho inciso la pelle con un coltellino per agevolare l'uscita della polpa.



Rosolate lo spicchio d'aglio tagliato a metà e privato del germe interno, in olio EVO


Aggiungete le fave, fate insaporire.


Togliete l'aglio. Spolverizzate col pangrattato, sale e pepe.


Aggiungete qualche cucchiaio dell'acqua di cottura della pasta per amalgamare bene il condimento.


Spegnete quando il sugo avrà raggiunto la consistenza adeguata a condire la pasta. Aggiungete il coriandolo tagliuzzato con le forbici.


Scolate la pasta e saltatela nella padella col condimento.


Servite e BUON APPETITO!


Ci rivediamo domani con la ricetta per il WHB che ospito questa settimana avete tempo ancora fino a mezzanotte di domani per mandarmi le vostre ricette.

Nessun commento:

Posta un commento