mercoledì 14 novembre 2012

WHB #360 - Crema di porri e zucca


Dopo innumerevoli giorni di pioggia, finalmente a Trieste è arrivata la Bora. Fredda, non ancora freddissima, ma preludio dell'inverno che arriverà. 
L'inverno che porta con se i sapori che attendo con ansia, il dolce della zucca, il farinoso della castagna, l'aromatico del cavolo nero.. e allora vai di minestre e zuppe. Quest'anno ho già preparato molti dei miei 'cavalli di battaglia' come la 'zuppa di orzo e legumi' o la 'zuppa di cavolo nero'  ma ho anche sperimentato nuovi connubi, nuove consistenze e da queste sperimentazioni nasce la ricetta di oggi: Crema di porri e zucca, che detta così sembra una ricetta semplicina ma in realtà ha un procedimento un pò articolato.

Ingredienti per 4 porzioni:
- 2 porri
- 300 gr di zucca già pulita
- due patate medie
- mezzo litro di brodo vegetale 
- una noce di burro
- mezzo bicchiere di latte
- poca panna o yogurt bianco fluido per la decorazione
- sale

Lavate e tagliate a pezzetti i porri, usate la parte bianca ma anche un pò di quella verde che è buona e poi verrà frullata. Metteteli a rosolare in una pentola con il burro.


Tagliate a pezzi anche la zucca e le patate lavate e sbucciate. Aggiungetele ai porri e lasciate insaporire per qualche minuto a fuoco medio.


Aggiungete il brodo e fate cuocere per mezz'ora a fuoco basso con il coperchio spostato per far uscire il vapore.


Quando le verdure son cotte frullate bene senza lasciare pezzettini.


A questo punto, se la zuppa vi sembra troppo liquida rimettetela sul fuoco alto e fatela ridurre un pò. 
Aggiungete il latte, riportate a bollore, regolate di sale e spegnete.


Impiattate decorando a piacere con poca panna o yogurt. Cercate di essere più bravi e artistici della sottoscritta che ha fatto un pò un pasticcio :-P


E' calda, avvolgente, buona e sana. Buon appetito!!

Questa è la mia ricetta per il WHB #360 che questa settimana ospito IO


Ringrazio come sempre:


Vorrei ricordarvi che è arrivato il momento di rimettere fuori le mangiatoie per uccellini. 
Da qualche settimana infatti il mio 'rito mattutino' è: dar da mangiare al gatto, rifornire la mangiatoia, gettare il riso alle tortore e preparare la colazione al marito. Se non avete una mangiatoia apposita guardate questo post dove spiego come ne ho creata una in maniera casalinga oppure leggete sul blog di Luby.

7 commenti:

  1. Bella da vedere e di sicuro buona da gustare questa crema dal caldo colore autunnale!! Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti anche l'occhio vuole la sua parte, il colore è bello, la decorazione non tanto ma mi ci impegno eh!
      Baci Kri

      Elimina
  2. Calda, avvolgente, buona, sana....ed è esattamente la sensazione che trasmette!
    Per fare le decorazioni ti consiglio di utilizzare uno squeeze, più facile, preciso, decisamente meno rischi!

    Un saluto

    Fabi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Son felice che ti piaccia questa crema. Grazie anche del consiglio, ora però vado a vedere cos'è lo squeeze perchè non lo so ;-)
      Un saluto Kris

      Elimina
    2. Ok trovato, hai ragione ne devo prendere uno di sicuro, potrebbe servirmi anche per altre cose. Grazie Kri

      Elimina