venerdì 15 luglio 2011

..e venne la pioggia! - Mousse di caponata in bicchiere con bastoncini rustici



Stamattina attorno alle 8 si è scatenato il temporale, atteso, sospirato, desiderato come non mai da tutti, in queste torride giornate di luglio. Dapprima timidamente è iniziato con qualche tuono lontano poi ha imperversato impetuoso con raffiche di vento e pioggia per finire in un violento nubifragio che per fortuna non ha provocato danni.  Io e Tolomeo ci siamo goduti lo spettacolo dal letto, proprio davanti alla finestra, crogiolandoci nella frescura di una brezza che entrava in camera ... e ci siamo addormentati, io abbracciata al cuscino e lui col crapino appoggiato alla mia mano. Ahhh che goduria!!

Ora ovviamente il sole è tornato, bello tosto, per fortuna c'è ancora un venticello neanche tanto leggero, che rinfresca l'aria.


Questo antipastino mi è venuto così senza pensarci troppo, la mattina ho fatto i grissini e ho preparato la caponata, al pomeriggio mi è balenata l'idea di come unire le due cose.

Iniziamo con i bastoncini rustici (grissini con Pasta Madre):

- 100 gr di PM
- 250 gr di farina 0
- 120 gr di acqua
- un cucchiaino di sale
- un cucchiaino di zucchero
- due cucchiai di olio EVO
- un quarto di cipolle
- una manciata di olive nere
- farina di semola qb

Preparate l'impasto mettendo nel cestello della MdP la farina, la pasta madre, il sale e lo zucchero, l'olio  e l'acqua, ma non tutta, fate impastare, controllate che l'impasto abbia la giusta consistenza e solo se serve aggiungete il resto dell'acqua.
Lasciate impastare per un quarto d'ora. Nel frattempo tritate le olive e la cipolla


Aggiungete questi ingredienti all'impasto e fate andare ancora la MdP finchè si sarà tutto ben inglobato. Se c'è bisogno aggiungete qualche cucchiaio di farina perchè la cipolla rilascia abbastanza umido. Foderate la placca del forno con carta forno, spolverate abbondantemente di semola e adagiate l'impasto dandogli la forma di una 'mattonella' alta qualche centimetro e di forma regolare.


Spolverate ancora di semola e lasciate lievitare per due ore.
A lievitazione ottenuta, con una spatola o con un coltello piatto tagliate l'impasto a bastoncini,


distanziateli uno dall'altro tirandoli leggermente per allungarli.


Cuoceteli a forno caldo per 20 minuti a 200 gradi.


Per la mousse di caponatina:

- un peperone
- una melanzana lunga
- mezza cipolla bianca
- due cucchiai di passato di pomodoro
- sale, peperoncino, aglio in polvere, olio EVO
- 50 gr di speck in cubetti o fettine

Tagliate le verdure in pezzi grossolani e fatela rosolare in olio EVO,


Coprite e fate cuocere per 10 minuti. Lasciate raffreddare


Frullate le verdure aggiungendo la passata di pomodoro, l'aglio in polvere, il peperoncino a piacere e il sale.


Fate rosolare lo speck in un padellino con poco olio finchè sarà croccante.


Mettete la mousse nei bicchierini, decorando con alcuni grissini spezzati a grandezza regolare e lo speck croccante.


Conservate la mousse in frigo e decoratela prima di servirla poichè i grissini diventerebbero umidi.

il commento di mio marito? ...'Ci hai preso gusto a farmi mangiare nel bicchierino?'  Però si è sbafato tutta la mousse ... ^^

Torno a prendere fresco, ciaooo!


10 commenti:

  1. Molto eleganti questi bicchierini, poi sia la mousse che i grissini devono essere ottimi!
    Ciao
    Chicca

    RispondiElimina
  2. Che bella ricetta ed anche invitante all'aspetto... Complimenti!!!

    RispondiElimina
  3. non so a Villaggio ma qui è di nuovo caldissimissimo!! Che teneroni tu e Tolomeo, vicini vicini. Un abbraccio e complimenti per questa ricetta: i grissinis ono ottimi e la mousse è un vero tocco di classe.

    RispondiElimina
  4. Ma che carino questo antipasto!! Buono e presentato molto bene!!
    Ciao e buona serata!

    RispondiElimina
  5. Hai un blog carinissimo e ti seguo volentieri!
    Ti ricordo anche,che sul mio blog fino al 20 luglio hai la possibilita' di partecipare al mio giveaway!
    Trovi il regolamento e le info qui!

    RispondiElimina
  6. Bel bicchierino...dovrò provare i grissini prima o poi, mio figlio ne và matto!
    buon we loredana

    RispondiElimina
  7. ah che bella idea mangiare la caponata fredda! non ci avevo mai pensata!
    ahhhh behhhh questa ti copio!
    anche i grissini ma senza PM, ci ho litigato per 2 anni e non ci siamo mai capiti così sono tornata al lievito di birra, secco però. lo trovo una gran figata (si può dire?)
    buonissimo week end anche qui freschetto, ventoooooo
    aaaaaaaaaah..hai ragione che goduriaaaaaaa
    :-DDDD
    baciusss
    brii

    RispondiElimina
  8. che bel post carino carino.. sono stata attratta dalla mousse di caponata!
    Ti seguirò volentieri

    RispondiElimina
  9. @chicca, renza e pasticcia
    Grazie ragazze, un bacione Kri
    @stefania
    anche oggi caldo ma c'è un bel venticello e si respira, un abbraccio Kri
    @Polvere di stelle
    Corro a vedere, grazie per essere passata, torna a trovarmi, baci Kri
    @Loredana
    Anche io adoro i grissini specie se un pò 'colorati' crunch!! ciao Kri
    @Brii
    beh questa è la seconda PM che faccio, la prima poveretta è schiattata un anno fa. Comunque ho imparato che anche il lievito di birra da un sacco si soddisfazioni :D baciusss anche a te, ciao Kri

    RispondiElimina