venerdì 17 maggio 2013

WHB #384 - Penne al sugo di baccelli di piselli, gamberetti e ciliegini



Le verdure che più amo mangiare in primavera sono gli asparagi, i carciofi e i piselli. Sono tutte verdure che hanno molto scarto ma io non mi faccio intimidire dalla montagna di bucce e avanzi che mi trovo ad affrontare. Di solito le punte degli asparagi le faccio lessate e condite con poco olio, sale e limone, come piacciono a mio marito, ma con i gambi preparo un succulento risotto. I carciofi hanno bisogno di una 'capatura' drastica ma le foglie esterne finiscono comunque per fare da ingrediente principale in un brodo vegetale che poi congelo. Per quanto riguarda i piselli, la primavera scorsa ho scoperto come usare i baccelli per fare una purea deliziosa che si può adoperare sia come vellutata che come sugo. Da allora non ho più buttato un baccello!
La ricetta che vado a proporvi oggi ha come ingrediente proprio la purea di baccelli di piselli. A questa base potete aggiungere qualsiasi altro sapore, la pancetta, i pomodorini, dei molluschi, o anche la ricotta e poi aromatizzare tutto con erbette di stagione come basilico o menta.


Per queste penne al sugo di baccelli di piselli vi serviranno (4 persone)
- 1 kg di piselli da coltivazione biologica
- 1 spicchio d'aglio
- mezza cipolla
- 10 pomodorini ciliegino
- una tazza di gamberetti (io surgelati)
- 300 gr di penne
- olio EVO
- sale, pepe
- erba cipollina (facoltativa)

Per ottenere la purea di baccelli di piselli:
Sgranate i piselli e metteteli da parte. Eliminate le bucce rovinate e tagliate i baccelli a pezzettoni cercando di eliminare anche il filo. Lavate molto bene i baccelli, lasciateli anche un pò a mollo se sono molto sporchi di terra.


 Mettete a scaldare abbondante acqua leggermente salata, quando bolle gettate i baccelli, lasciate riprendere il bollore e cuoceteli per 20 minuti.


Scolateli e passateli al passaverdura, otterrete così una purea liscia. Non usate il frullatore perchè la vera buccia del baccello, una foglia trasparente e coriacea, verrebbe tritata invece deve venire proprio eliminata. Questo lavoro è un pò fastidioso e faticoso ma ne vale la pena.



Per il sugo:
Tritate lo spicchio d'aglio e la cipolla e fateli soffriggere in una padella con poco olio EVO.


Tenete il fuoco basso e fate stufare bene la cipolla affinchè si cuocia bene. Quando sarà ben cotta aggiungete la purea di baccelli, i pomodorini lavati e tagliati in due e i gamberetti (fatti scongelare).


Mescolate bene, salate e pepate, coprite con un coperchio e lasciate cuocere 10 minuti a fuoco medio.


Nel frattempo avrete fatto cuocere anche le penne. Scolatele al dente e aggiungetele al sugo nella padella, lasciate completare la cottura nel sugo che sarà abbastanza liquido. Tenete il fuoco alto per asciugare la preparazione.


Impiattate spolverizzando con un pò di erba cipollina secca (o fresca tagliuzzata al momento).


Questa ricetta partecipa al WHB #384 che questa settimana ospito io. Aspetto le vostre ricette!



1 commento:

  1. Questo sugo deve essere molto gustoso! Particolare l'uso dei baccelli per la purea che non conoscevo!
    A presto

    RispondiElimina